Pisa-Gubbio: le probabili formazioni

PISA – Per rimanere agganciato al treno che conta il Pisa è chiamato domani pomeriggio a tornare a vincere anche anche in campionato, contro il Gubbio.

Per i ragazzi di mister Pane è una sfida importante che precede l’altro impegno casalingo (lunedì prossimo ore 20.45) nell’altra gara interna con l’altra squadra umbra: il Perugia. Proprio al “Curi” nel girone di andata è iniziata la rincorsa al vertice della classifica. 

Qui Pisa. Contro il Gubbio il mister nerazzurro dovrà rinunciare allo squalificato Gatto e agli indisponibili Buscè (ha iniziato ieri il ciclo di antibiotico per l’infezione alla ferita che dovrà fare per dieci giorni) e Suagher. Squadra dunque con gli elementi contati e con l’obbligo di schierare dall’inizio due Under in campo. Quindi per mister Pane i dubbi sulla formazione aumentano anche per le non perfette condizioni di capitan Favasuli e Rizzo. Davati a Sepe ci saranno Sbraga, Carini e Sabato. A centrocampo ci potrebbe essere il ritorno di Amedeo Benedetti come interno di centrocampo se Favasuli getterà la spugna, con Rizzo dall’altra parte e Mingazzini, Favasuli e uno tra Fondi e Barberis in mezzo al campo e Pedrelli largo a sinistra In avanti la scelta potrebbe cadere sul duo Tulli-Perez, anche se Scappini (elogiato da Pane in conferenza stampa) potrebbe avere una possibilità. A proposito di Scappini ne approfittiamo per fargli gli auguri per i suoi 25 anni compiuti proprio ieri. E chissà che Pane non gli faccia un regalo questo pomeriggio. Per lui la gara con il Gubbio sarebbe come un derby, visto che è nativo di Perugia.

Gli avversari.. L’immediata vigilia non ha ancora schiarito le idee a mister Sottil, che però sembra intenzionato a varare all’Arena un 5-3-2. Il tecnico di Venaria Reale quasi sicuramente schiererà dal primo minuto i nuovi acquisti Di Piazza e Carroccio. Sottil dovrà fare a meno di Palermo squalificato ma ritroverà Boisfer. Sottil dovrebbe puntare sulle prestazioni di Venturi tra i pali. In difesa triocentrale con Briganti, Bartolucci e Carroccio (o Galimberti). Sugli esterni Cancellotti a destra e Belfasti a sinistra. Trio di centrocampo basato sull’asse Sandreani, Boisfer e Guerri; anche se in alcune circostanze è stato provato pure Malaccari al posto del capitano. In attacco invece sembra scontato l’utilizzo dal primo minuto del neo arrivato Di Piazza e a supporto ci sarà Caccavallo, che entra in ballottaggio con Galabinov.

Così in campo domani all’Arena (ore 14.30)

PISA (3-5-2): Sepe; Sbraga, Carini, Sabato; Rizzo, Mingazzini, Barberis, Benedetti, Pedrelli; Tulli, Perez. A disp. Pugliesi, Rozzio, Colombini, Lucarelli, Favasuli, Fondi, Scappini. All. Alessandro Pane

GUBBIO (5-3-2): Venturi; Cancellotti, Briganti, Bartolucci, Carroccio, Belfasti; Sandreani, Boisfer, Guerri; Di Piazza, Galabinov. A disp. Farabbi, Regno, Galimberti, Malaccari, Grea, Baccolo, Caccavallo. All. Andrea Sottil

ARBITRO: Ivan Pezzuto di Lecce (Ass. Sig. Boz di Aosta, Sig.ra Abruzzese di Foggia

By