Pisa – Gubbio:1-0. Decide Barberis, ma quanta sofferenza!

PISA – Il Pisa torna al successo (1-0) davanti al suo pubblico. A decidere la rete di Andrea barberis che fa tornare il sorriso alla squadra di Pane. Nella ripresa grande sofferenza per la squadra di Pane, che perde nuovamente per infortunio Ciccio Favasuli. 

Mister Pane sorprende tutti e schiera l’attacco che ha messo a soqquadro domenica scorsa in Coppa Italia Lega Pro formato da Leo Perez e Stefano Scappini. Variazione anche in difesa dove Colombini torna anche in campionato a vestire la maglia da titolare. Questa volta è Sbraga a partire dalla panchina. Carini e Sabato formano il terzetto difensivo. A centrocampo non ce la fa capitan Ciccio Favasuli. Pane schiera Rizzo a destra e Pedrelli sull’out di sinistra. In mezzo vanno Mingazzini (oggi capitano), Barberis e Benedetti riproposto interno di centrocampo.  Il Gubbio schiera l’annunciato 5-3-2. Il nuovo acquisto Di Piazza spalla del russo Andrey Galabinov. A centrocampo c’è il ritorno del francese ed ex nerazzurro Boisfer con Sandreani e Guerri a sostegno. Il tecnico Sottil non può disporre di Simone Palermo, Pane deve rinunciare inizialmente a Buscè e Suagher ai box e Gatto squalificato.

Felicità a fine gara dopo il successo con il Gubbio (Foto Fabio Lelli)

Pronti via e la gara offre subito episodi importanti. Dopo 90″ dall’avvio del match Scappini spizza per Perez che si invola verso la porta e viene steso da Briganti. Punizione per il Pisa ed espulsione per Briganti. Gubbio subito in dieci. La punizione di Barberis dal limite termina alta sopra la traversa. Al 3′ ci prova anche il Gubbio che va in contropiede con il nuov acquisto Di Piazza fermato in angolo. Sul corner (4′) azione concitata con cross dell’ex nerazzurro Boisfer bloccato in due tempi da Sepe nella propria area. Al 18′ il Pisa però passa in vantaggio. Grande azione sulla corsia sinistra di Pedrelli che mette in mezzo, gran velo di Perez, per Barberis che sottomisura appoggia in rete. Al 23′ il Pisa legittima il vantaggio con una traversa di Perez che colpisce di testa su un cross del solito Pedrelli. Sul prseguo dell’azione destro dal limite di Mingazzini che termina di poco. Il Pisa insiste ed è assoluto padrone del campo, con il Gubbio che soffre oltremodo l’inferiorità numerica. Al 25′ gran tiro di Benedetti respinto da Venturi, tap-in di Perez in gol, ma il giocatore nerazzurro è in off-side. Qyuindi non si può parlare neanche di gol annullato. Al 27′ contropiede pericoloso per il Gubbio con Gaabinov che conquista palla e serve Di Piazza che con il sinistro impegna a terra Sepe. Al 31′ ancora Pisa con Perez che va via di forza sulla destra e serve Barberis che allarga per Pedrelli che con un pallonetto alza di poco. Al 32′ Rizzo deve abbandonare il campo per infortunio. Dentro capitan Ciccio Favasuli. Favasuli si va a sistermare a centrocampo, mentre Benedetti viene spostato da Pane sul settore di destra, quello occupato ad inizio gara da Rizzo. Al 35′ occasionissima per il Pisa: cross da sinistra di Sabato, testa di Scappini da due passi, ma Venturi si supera e smanaccia con la mano di rchiamo in angolo. Il Gubbio è pericoloso al 40′ con un cross  da sinistra dell’indemoniato Di Piazza: Galabinov manca di un soffio l’appuntamento con la sfera da pochissimi passi. Nel finale ancora Pisa (44′) con Scappini anticipato sotto misura da Boisfer. Dopo 2′ di recupero il Pisa chiude in vantaggio per 1-0.

La ripresa inizia con un Gubbio volitivo. Dopo nemmeno due minuti Galabinov raccoglie di testa un cross da destra di Cancellotti. Palla di poco alta. Al 4′ Carini rischia di combinare una fritatta: il suo colpo di testa all’indietro per poco non sorprende Sepe che blocca. Al 5′ Colombini anticipa in affanno mettendo in corne Di Piazza lanciato a rete. Dopo qualche minuto in affanno il Pisa torna in avnati con una conclusione di Benedetti che però calcia altissimo. Al 10′ è Barberis dal settore sinistro ad imbeccare Favasuli, ma il suo destro all’interno dell’area è debole e viene bloccato a terra da Venturi.  All’11’ Sottil gioca la carta Caccavalloo che rileva un opaco Galabinov. Al 12′ il nuovo entrato si mette in mostra con una punizione bloccata in due tempi da Sepe. La partita subisce una fase di stanca con i nerazzurri che offrono però un predominio territorriale. Al 24′ doppio cambio. Per il Pisa dentro Tulli e fuori Scappini, il Gubbio inserisce Malaccari al posto di Guerri. Al 28′ si fa male Ciccio Favasuli (problema al ginocchio) che esce dal campo in barella: entra Filippo Fondi. Il Pisa soffre il Gubbio che protesta prima per un falo ndi mano in area e poi per un fuorigioco segnalato dall’assistente del Sig. Pezzuto all’altezza del 34′. Ne fa le spese capitan Sandreani ammonito e Guerri espulso per proteste dalla panchina. Al 35′ Tulli in contropiede calcia in diagonale a lato, ignorando Perez al centro dell’area di rigore.  Al 39′ Sottil si gioca il tutto per tutto. Entra Bazzoffia al posto di Belfasti che va in avnati a fare compagnia a Caccavallo e Di Piazza. Ma è il Pisa a mangiarsi il raddoppio con Tulli che ruba palla a Galimberti e se ne va in porta ed invece di servire Perez tutto solo in area mette fuori. Peccato. Dopo 5′ di sofferenza il Pisa torna al successo in campionato.  

You may also like

By