Pisa: il settore giovanile avrà la base a Fornacette

PISA – Novità in vista per il settore giovanile del Pisa. La cantera nerazzurra infatti, sarà di scena a Fornacette che quindi diventerà il polo giovanile del sodalizio di piazza della Stazione. Il tutto in seguito all’accordo raggiunto tra la società e lo sponsor Biancoforno.

Dopo una ristrutturazione e un ampliamento che avranno inizio proprio in questi giorni, i campi fornacettesi ospiteranno, oltre ai padroni di casa dell’F.C. Casarosa, anche il settore giovanile dell’A.C. Pisa 1909. Una gradita sorpresa per atleti e tifosi, ma anche per i giovanissimi che sognano un futuro sui campi da gioco. Nascerà infatti anche un leva calcio in cui saranno formati i futuri giocatori della celebre squadra nerazzurra. A raggiungere questo importante traguardo quattro protagonisti d’eccezione. Tra questi l’amministrazione comunale di Calcinaia che ha messo a disposizione le strutture e spazi esistenti, l’azienda Biancoforno, fondata e condotta dalla famiglia Lami, che provvederà alla trasformazione del centro sportivo di Fornacette in un polo d’eccellenza e che, in sinergia con l’F.C. Casarosa Fornacette, rileverà il settore giovanile della compagine nerazzurra. E ovviamente l’A.C. Pisa, che per i prossimi cinque anni porterà i suoi giovani atleti ad allenarsi sui campi fornacettesi. Senza far mancare qualche incursione della prima squadra, per la gioia di molti. “Si tratta di un progetto importante – afferma il sindaco Lucia Ciampi –, nato dalla sinergia tra amministrazione, privati e realtà sportive, sia locali che provinciali. Le ricadute positive di questo accordo andranno ben oltre i confini del nostro Comune: a trarre beneficio da tutto ciò sarà infatti non soltanto la nostra comunità, ma l’intero territorio provinciale”. “A raccogliere i frutti di questo progetto non sarà unicamente il mondo dello sport, in termini di prestigio, occasioni, stimoli e strutture più adeguate – prosegue Lucia Ciampi -. Ripercussioni di rilievo si faranno sentire anche sul piano del sociale, offrendo a molti giovani e giovanissimi del nostro Comune, ma anche di quelli vicini, la possibilità di svolgere attività fisica in impianti all’avanguardia. A fianco della leva calcio Accademy Soccer Pisa che raccoglierà i bambini più talentuosi, continuerà con ancora più enfasi l’attività dell’F.C. Casarosa Fornacette, che permetterà a tutti i piccoli calciatori in erba di cimentarsi con il pallone, offrendo loro la possibilità di vivere in prima persona tutti i valori che la pratica sportiva porta con sé”. “Grazie alla sinergia con l’amministrazione – dichiara Luca Lami di Biancoforno – e  con l’A.C. Pisa, la nostra famiglia e l’F.C. Casarosa Fornacette potranno realizzare un sogno: trasformare il territorio del Comune di Calcinaia in un quartier generale del nostro calcio provinciale. A giorni speriamo di poter iniziare gli adeguamenti al centro sportivo di Fornacette: ristruttureremo quanto già c’è, sia i campi che gli spogliatoi, e amplieremo l’area con due nuovi campi. Una volta terminati i lavori, il comparto potrà ospitare ben otto allenamenti nella stessa giornata. L’accordo sottoscritto ha durata di cinque anni ed è rinnovabile. Una simile continuità ci permette di agire con uno sguardo lungimirante e di dare ai nostri interventi un respiro più ampio”.  “Oltre a ospitare le cinque squadre del settore giovanile dell’A.C. Pisa – continua Lami -, l’impianto fornacettese vedrà sui propri campi moltissimi ragazzini pronti a giocare, divertirsi e crescere insieme. Il tutto sotto l’esperta e attenta guida dell’F.C. Casarosa, storica realtà sportiva locale. Chi si distinguerà nel gioco avrà l’incredibile possibilità di entrare a far parte dell’Accademy Soccer Pisa, futuro serbatoio per le categorie più prestigiose della società”.  Soddisfatto il presidente dell’A.C. Pisa Carlo Battini. “Siamo orgogliosi dell’accordo concluso – dichiara -, che vedrà la gestione del nostro settore giovanile affidata a persone serie e professionali. Questo progetto rappresenterà un valore aggiunto per le famiglie e i giovani del territorio, consentendo loro di poter praticare con facilità e in strutture adeguate uno sport come il calcio, in grado di contribuire alla loro formazione psico-fisica. Non mancheremo di far visita a Fornacette con la nostra prima squadra non appena se ne presenterà l’occasione”. Con questo progetto sport e sociale procedono insieme. A ribadirlo l’assessore alle politiche sociali e allo sport Francesco Sangiovanni. “Siamo davvero fieri di avere sul nostro territorio una delle società più prestigiose a livello nazionale – sottolinea l’assessore -. Tutto merito di questa importante iniziativa che   rappresenta un primo passo in avanti verso una risposta più ampia a tutto il mondo dello sport”. “È importante però anche ribadire come l’aspetto sportivo non escluda quello sociale, andando bensì a integrarlo – conclude Sangiovanni -. Grazie infatti all’accordo stipulato, alla disponibilità degli attori in campo, al percorso portato innanzi fino ad oggi sul territorio dall’F.C. Casarosa Fornacette, sempre più famiglie, anche quelle che si trovano in situazioni di maggiore difficoltà, potranno garantire ai loro figli la possibilità di praticare uno sport in strutture adeguate e sotto la guida di esperti professionisti”.

By