Pisa Jazz 2020, il programma

PISA – La decima stagione di Pisa Jazz presenta oltre venti concerti da gennaio a maggio per celebrare la bellezza della diversità. “Follow Your Line”, segui la tua linea: questo il claim che accompagna la nuova edizione. Il programma segue differenti linee che dal jazz conducono a territori apparentemente molto distanti tra loro ma che insieme contribuiscono a restituire la bellezza e la complessità di una musica che si è sempre sviluppata dall’incontro tra culture diverse.

.ZE – GIOVEDÍ 16 GENNAIO ORE 22:00EXWIDE

Il primo concerto della stagione con “.ZE”, un progetto del giovane pianista Giuseppe Vitale di contaminazione tra il jazz e tutti quei linguaggi musicali che,

partendo da una comune radice Afro Americana e dopo un viaggio parallelo durato mezzo secolo, si trovano adesso a proiettarsi nel futuro.

Ingresso gratuito

PIERO GADDI QUARTET FEAT. BJØRN VIDAR SOLLI – DOMENICA 2 FEBBRAIO ORE 21:30, TEATRO SANT’ANDREA

La musica originale di questo quartetto affonda le radici in molteplici culture. Vi si ritrovano il suono degli elementi costruttivi della musica colta; vi si ritrova il jazz, contaminato dalle musiche

delle culture europee e latino-americane; vi si ritrova la cultura pop-rock e la musica da film. Sperimentare la connessione tra i generi più disparati è il terreno sul quale questo quartetto si misura.

La musica che ne deriva evoca differenti paesaggi e molteplici sensazioni cercando di sfruttare l’intera tavolozza timbrica e dinamica a disposizione. Il dialogo e l’interplay coinvolgono il pubblico e

trasmettono energia e freschezza. L’esperienza e la grande sensibilità dei musicisti danno una forma coerente alle composizioni di Gaddi e lasciano un’impronta di unicità alla musica che il quartetto esprime nelle performance.

Posto unico € 10/08 + d.p. – ridotto studenti € 5. Prevendite online su ticketone.it

XYLOURIS WHITE – MARTEDÍ 4 FEBBRAIO ORE 21:30, CIRCOLO CARACOL

Il pirotecnico duo composto dal liutista cretese George Xylouris (figlio del leggendario cantante e suonatore di lira Psarantonis) e dall’australiano Jim White, batterista dei Dirty Three e

collaboratore di Cat Power, Bill Callahan, Pj Harvey, Bonnie Prince Billy, Daniel Blumberg (sicuramente uno dei migliori batteristi a livello mondiale). Un’unione che spazia dalla musica

tradizionale di Creta fino al jazz o al rock d’avanguardia, per un caleidoscopio sonoro indecifrabile e per questo affascinante. Il suono della coppia nota come Xylouris White, infatti,

ricorda un viaggio nel tempo e nello spazio, dove la musica occidentale del presente convive con le sue radici antiche, arricchita da sfumature culturali tra le più imprevedibili.

Posto unico in piedi € 8 – ridotto studenti € 5

BIGLIETTI

Prevendite per i concerti disponibili nei punti vendita del circuito ticketone, online su ticketone.it

Per i soli concerti presso il Circolo ExWide e il Deposito Pontecorvo, prevendite su Eventbrite.it

Laddove per il concerto interessato le prevendite non fossero attive, è possibile prenotare scrivendo a info@pisajazz.it indicando nome, numero di biglietti e un recapito.

Info: Pisa Jazz – www.pisajazz.com – info@pisajazz.it / +39 050 28370
ExWide – via Franceschi 13, Pisa

By