Pisa contro la violenza e il razzismo. Presente all’incontro del 20 maggio a Milano

PISA  – Manifestazione contro il razzismo e la paura. Si terrà l’11 Maggio 11.45 presso l’ufficio stampa del Comune di Pisa.  Marco Filippeschi è fra i promotori della manifestazione. 

Il sindaco Marco Filippeschi, presidente nazionale di Legautonomie, annuncia la sua adesione alla Manifestazione nazionale che si terrà a Milano il prossimo 20 maggio, sostenendo: “Sull’immigrazione si gioca una sfida decisiva, si deve vincere e perciò bisogna far vincere la verità. La testimonianza e le proposte delle città hanno grande importanza. Per questo la promuovo e cerco l’adesione di altri sindaci e amministratori e di personalità e associazioni. Creerò momenti di riflessione e di confronto su un tema centrale per il nostro futuro“.

La Giunta municipale ha aderito all’appello: a livello locale hanno già aderito e sono impegnati ad organizzare la partecipazione i seguenti soggetti: Acli, Anpi, Arci, Arcigay, Caritas, Centro Culturale Islamico, Cgil, Spi-Cgil, Coordinamento Etico dei Caregivers, Focolarini-Salus, Rete degli Studenti Medi, Unione degli Studenti Universitari. Saranno disponibili alcuni pullman, per raggiungere Milano.

La manifestazione inizierà alle ore 14,30. Il concentramento avverrà a Porta Venezia.

«Non c’è solo l’evidenza drammatica delle ragioni delle migrazioni. E’ vero o no che la Confindustria con un suo studio ha dimostrato che per mantenere le attività economiche serviranno in futuro almeno 150 mila ingressi di immigrati all’anno. Come si affronta questa realtà e questa necessità? – chiede il sindaco di Pisa –.  Nelle nostre città gran parte delle attività commerciali legate al turismo vivono grazie alla presenza degli immigrati e lo stesso vale per i servizi domiciliari alle famiglie. Se gli immigrati decidessero di andarsene chiuderebbe in un giorno il distretto industriale pisano del cuoio, a Santa Croce sull’Arno e San Miniato. Dunque la risposta dev’essere necessariamente costruttiva“.

By