Pisa, le scuole rimangono aperte. No alle gite scolastiche. Gli scuolabus saranno disinfettanti

PISA – “Torno in città dopo essere stato a Firenze – dichiara il Sindaco di Pisa Michele Conti – a una riunione in Regione promossa da Anci Toscana per fare il punto sull’emergenza Coronavirus; all’Azienda Usl Toscana nord ovest per la Conferenza Aziendale dei Sindaci sullo stesso tema. La Regione non ha disposto la chiusura delle scuole, né altri provvedimenti particolari. Ogni variazione sarà comunicata tempestivamente in base alle decisione della Regione e del Ministero.

A Pisa saranno precauzionalmente rafforzate le misure igieniche sui servizi comunali di trasporto e refezione scolastica, a favore dei bambini che frequentano le scuole che restano aperte sul territorio comunale. Stiamo provvedendo, grazie alla collaborazione con Farmacie Comunali, a dotare gli uffici comunali e quelli delle società partecipate di gel igienizzante per le mani, che sarà venduto dalle Farmacie a prezzo di costo. Raccomando a tutti, ancora una volta, in merito alle notizie sull’emergenza di informarsi solo attraverso i canali ufficiali».

Scuolabus. Tutti gli scuolabus in dotazione al Comune di Pisa saranno disinfettati con l’utilizzo di un disinfettante germicida spray per ambienti in bombola da 150 ml autosvuotante. Il prodotto riduce la carica microbica ambientale e previene le forme infettive respiratorie. Agisce come deodorante attivo degli ambienti e come disinfettante. L’associazione di due principi attivi (sale quaternario d’ammonio e ortofenilfenolo) garantisce un ampio spettro d’azione nei confronti di batteri gram+, gram- e funghi.

Refezione scolastica. L’Amministrazione Comunale, tramite la Direzione Servizi Educativi ha richiesto alla società affidataria del servizio di refezione scolastica la fornitura presso ogni nido e materna comunale di materiale per l’igiene personale come fazzoletti monouso, disinfettante per le mani, sapone antibatterico, salviette umidificate.

Gite scolastiche: il divieto di effettuare gite scolastiche o visite fuori dal plesso emanato per le scuole di competenza ministeriale è stato esteso alle materne e ai nidi di competenza comunale.

By