Pisa – Lucchese 0-1. Rossoneri conquistano i tre punti, nerazzurri poco incisivi

PISA – Con un gol di Cecchini la Lucchese espugna l’Arena Garibaldi di Pisa (1-0). Rossoneri che hanno difeso strenuamente il vantaggio  Il Pisa ha provato a rimontare ma con poca grinta e tanta confusione. 

di Antonio Tognoli

PRE GARA. Mister Pazienza deve fare a meno di Lisi e Birindelli squalificati e Carillo e Ingrosso infortunati. Per questo il tecnico nerazzurro rispolvera Lisuzzo è Mannini che tornano in campo in contemporanea dal primo minuto. Sabotic viene affiancato al Sindaco mentre Mannini è Filippini agiranno sugli esterni bassi. A centrocampo spazio a Gucher Giannone e Izzillo. Attacco affidato al duo Negro-Masucci. I rossoneri scendono in campo con un 3-5-2. Partono dalla panca gli ex Nole e Mingazzini così come l’ultimo arrivato Shekiladze. In attacco Lopez sceglie Bolrtolussi e Fanucchi. Russu invece viene preferito a Tavanti nel ruolo di esterno destro del centrocampo a cinque.

IL PRIMO TEMPO. Pisa in maglia nerazzurra Lucchese in completo bianco. Il Pisa parte forte guadagnando subito un angolo con Masucci. Dalla bandierina Di Quinzio trova la testa di Lisuzzo palla alta sopra la traversa. Grande coreografia della Nord con la croce pisana protagonista alternata al labaro con sventolio di bandierine rossonerazzurre. Il possesso palla nei primi minuti del derby è a favore del Pisa che cerca di fraseggiare al minuto 11 con uno scambio a destra tra Giannone e Mannini con il cross di quest’ultimo preda di nessun attaccante nerazzurro in area. Pochi minuti più tardi è ancora Pisa con Negro che si libera al limite lasciando partire il suo sinistro che si spegne a lato di poco alla sinistra di Albertoni. Il primo tiro della Lucchese è al 13′. Ci prova Fanucchi con la palla che viene deviata sul fondo. Angolo rossonero che non crea grattacapi al Pisa che tuttavia è costretto a guardarsi dalla Lucchese ma ci pensa Voltolini a sventare un cross da sinistra. Poco dopo Giannone prova a scuotere il Pisa con un sinistro rasoterra, che però si adagia sul fondo. Il Pisa preme alla ricerca del vantaggio. Un traversone da destra di Negro innesca Filippini che di desta gira debolmente tra le braccia di Albertoni. Si va al riposo sullo 0-0.

IL SECONDO TEMPO. Nessun cambio nei due schieramenti. Parte forte la Lucchese che conquista un angolo senza esito. Poco dopo Arrigoni nel tentativo di intervenire in area pisana alza troppo la gamba colpendo Sabotic che rimane a terra per qualche minuto prima di tornare al proprio posto. Inizio di ripresa molto spezzettato e con poco gioco. Di questo ne beneficia la Lucchese che passa in vantaggio al 53′ con un sinistro di Cecchini “spizzato” da Bortolussi: palla nell’angolo alla sinistra di Voltolini. Esplode il settore ospiti. Il Pisa si riversa subito in avanti. Dentro Ferrante e Maltese al posto di Negro e Izzillo. Dal limite ci prova su calcio di punizione Giannone ma la palla termina di poco alta sopra la traversa. Ancora il Pisa in avanti con un pallone appoggiato a Mannini che fa da sponda per Giannone ma la sua conclusione è deviata in angolo. Alla mezz’ora della ripresa Pazienza si gioca la carta Eusepi al posto di Masucci, fuori anche Di Quinzio per il nuovo acquisto Setola. A dieci minuti dalla fine Giannone lancia Eusepi che si presenta in area ma perde l’equilibrio forse toccato da un difensore rossonero. A cinque minuti dalla fine dentro anche Maza al posto di Giannone nella Lucchese Baroni rileva Russu. Il Pisa attacca a testa bassa Lucchese rinchiusa all’indietro che dopo 4′ di recupero espugnano l’Arena.

PISA – LUCCHESE 0-1

PISA (4-4-2): Voltolini; Mannini, Lisuzzo, Sabotic, Filippini; Giannone (85′ Maza) , Gucher, Izzillo (55′ Maltese), Di Quinzio (75′ Setola); Negro (55′ Ferrante) , Masucci (75′ Eusepi)  A disp. Reinholds, Petkovic, Cagnano, De Vitis, Balduini. All. Michele Pazienza

LUCCHESE (3-5-2): Albertoni; Espeche, Bertoncini, Capuano; Russu (87′ Baroni) , Arrigoni, Damiani, Buratto, Cecchini; Fanucchi, Bortolussi. A disp. Di Masi, Tavanti, Dell’Amico, Mingazzini, Del Sante, Palumbo, Razzanelli, Nolè, Shekiladze, Russo,  Parker. All. Giovanni Lopez

ARBITRO: Prontera di Bologna (Ass. Michieli-Sartori)

RETI: 53′ Cecchini

NOTE: giornata freddissima terreno in perfette condizioni. Ammoniti Bertoncini, Sabotic.  Angoli 10-2. Rec pt 0′

By