Pisa, Luigi Toni è il nuovo sponsor sui pantaloncini nerazzurri

PISA – Il Pisa ha presentato questa mattina lo sponsor sui pantaloncini della ditta di escavazione “Toni Luigi Srl”. Accordo identico a quello con “Tirrenica Mobilità”, valido per le gare di Coppa Italia TIM, e le prime 9 giornate e le ultime 8 gare del campionato di Lega Pro.

di Giovanni Manenti

“Io credo che il Pisa continuerà a dare linfa all’azienda Toni – ha detto il presidente Giuseppe Corrado – quanto il Campionato di C è in grado di dare maggiore visibilità alle aziende locali e ci piace dare più opportunità ad una molteplicità di aziende rispetto ad aver scelto uno sponsor unico. Già il risalto dato dalla GdS alle presenze di domenica dimostra quale possa essere il bacino di utenza e visibilità per i nostri sponsor”.

Corrado parla della questione stadio e della sicurezza dei tornelli dopo i problemi in gradinata prima di Pisa Varese: “Per lo stadio confermo il deposito entro metà settembre dei sette progetti, mentre nella scelta dello sponsor stavolta non vi è la pregiudiziale dei derby con il Livorno e per ciò che riguarda la copertura delle partite mancanti ci stiamo lavorando. Per l’aspetto dell’accesso e dei tornelli, le disposizioni vengono dalla Questura ed i relativi mrccanismi non sono da noi modificabili, ci stiamo muovendo con la Questura per far capire loro che una situazione di creare maggiore sicurezza possa poi sfociare in una situazione di emergenza che può creare rischi per l’incolumità delle persone e ci auguriamo che già dalla prossima gara con il Frosinone di Coppa la situazione sia migliore e più gestibile”.

Corrado parla della partenza di Luca Verna e dell’arrivo di Cernigoi e delle prossime possibili soluzioni di mercato: “Per il mercato, Verna è in partenza e Cernigoi sta per essere tesserato. Domenica ho apprezzato lo spessore della squadra, che era carica di lavoro per la preparazione svolta a Storo ricevendo anche i complimenti del tecnico avversario, in specie per la prestazione di Negro. Verna andrà al Carpi con la formula del prestito con diritto di riscatto da parte della società emiliana, mentre per ciò che concerne Eusepi lo stesso è definitivamente fuori da qualsiasi trattativa di mercato, anche perché se non fosse nostro sarebbe un giocatore su cui orientarsi per rinforzare l’attacco, inoltre ha anche la piena stima da parte di Gautieri. Per la difesa potrebbe arrivare Sabotic, in ogni caso un rinforzo arriverà, cercando ove possibile un centrale con disponibilità anche a giocare sulla fascia, operazioni per le quali Polverini potrebbe essere usato come pedina di scambio. Non siamo preoccupati per le richieste dell’Assocalciatori in ordine all’allargamento a 16 del numero degli “over”, una situazione che, eventualmente, andrebbe a penalizzare le squadre medio-piccole che vivono sulla valorizzazione dei giovani”.

Parola poi al nuovo sponsor: “Gia’ da qualche anno collaboriamo con il Pisa – afferma Stefano Toni – e per noi è un orgoglio poter essere presenti come sponsor e per me in particolare vedere il nome di mio padre sui pantaloncini è un motivo in più di particolare soddisfazione nel suo ricordo”.

By