A Pisa nasce l’associazione Lo Scudo Crociato

CALAMBRONE – Si è volto, nella cornice della Regina Mundi a Calambrone il terzo incontro del Centro Studi E Documentazione per promuovere una
Associazione con lo scopo di non disperdere la memoria della storia
della Democrazia Cristiana della provincia di Pisa.

Il Comitato Promotore/organizzatore, costituito da Giovanni Garzella, Patrizia
Ciampi,Piero Pizzi, Mario Ferrucci, Luciano del Lucchese, Paolo Mazzei e
Carlo Dolci Pescaglini, hanno annunciato la costituzione dell’Associazione “Lo Scudo Crociato“, l’evento incentrato sul ricordo di 70 anni dalla vittoria della DC del 18 aprile 1948, ha visto l’intervento
di:l’Ing. Luca Battistini, che ha ricordato la figura di suo padre Giulio, del Presidente del “Il Circolo il Centro” Enrico Dello Sbarba, che ha presentato la sua Associazione di Livorno.
Caratterizzante è stato l’intervento dell’On. Giuseppe Matulli che ha
presentato il libro di cui è autore “Alcide De Gasperi, quando la
politica credeva nell ‘Europa e nella democrazia” edito da poche
settimane da Clichy con prefazione di Enrico Letta. Si tratta di una
rilettura della vicenda politica dello statista trentino che esalta il
contenuto etico della politica per l’autonomia della analisi e delle
scelte conseguenti, per la coerenza della visione con i valori di
riferimento, gli obbietttivi definiti e la strategia per raggiungerli.
La vicenda umana di De Gasperi che inizia nel parlamento austro-ungarico
e, attraverso il carcere fascista e il CLN giunge a guidare un paese
umiliato, sconfitto e dsitrutto e a farlo rinascere nel tempo della
guerra fredda, a misurarsi con ostacoli e opportunità internazionali,
con l’obbiettivo di superare lo storico steccato italiano fra Stato
Laico e Papato, e risponde alla sfida della integrazione europea. Una
lezione politica nelle vicende drammatiche della prima metà del “secolo breve” che induce ariflettere sulle sfide del XXI secolo.

By