Pisa-Paganese: la presentazione del match e le probabili formazioni

PISA – Dopo la batosta contro il Viareggio e la conseguente estromissione dalla Coppa Italia Lega, il Pisa si rituffa nel campionato di Prima Divisione. All’Arena domani pomeriggio (ore 14.30 arriva) la Paganese.

L’ambiente in casa nerazzurra è sereno. Alla vigilia del match volti concentrati da parte di tutti. C’è la consapevolezza che questa gara, seppur non di cartello, è molto importante per il Pisa perchè avverrà prima di due trasferte di fuoco con Catanzaro e Nocerina e della gara interna contro il Frosinone. Una sorta di out-out.

Il Pisa in gruppo a San Piero a Grado (Foto Massimo Ficini)

Non vincere con la Paganese significherebbe staccarsi dal treno delle pretendenti ai play-off. Mister Pane lo sa ed ha voluto tenere tutti sulla corda e lontano da occhi indiscreti negli allenamenti di venerdì pomeriggio e quelli della rifinitura di ieri mattina allo stadio. Contro i campani non ci saranno per il Pisa Leonardo Perez squalificato e Rizzo infortunato, mentre la Paganese dovrà fare a meno di Pepe fermato dal giudice sportivo e agli infortunati di lungo corso Agresti e Fernandez. Pane potrebbe affidarsi all’ormai collaudato undici che tante soddisfazioni ha dato all’inizio di campionato. In difesa potrebbe tornare Colombini con una difesa “a tre” formata da Sbraga e Carini. Sabato in questo caso inizierebbe dalla panchina. A centrocampo il tecnico nerazzurro darà fiducia ai veterani. Favasuli, Mingazzini e Barberis faranno da diga a centrocampo con Buscè ed uno tra Benedetti e Pedrelli sugli esterni. Davanti la coppia formata da Tulli e Scappini.

Il Dg Lucchesi e mister Pane a colloquio a San Piero a Grado (Foto Massimo Ficini)

Così in campo (ore 14.30 all’Arena)

PISA (3-5-2): Sepe; Sbraga, Colombini, Carini; Buscè, Barberis, Mingazzini, Favasuli, Benedetti; Tulli, Scappini. A disp. Pugliesi, Suagher, Sabato, Fondi, Lucarelli, Pedrelli, Gatto. All. Alessandro Pane.

PAGANESE (4-4-2): Marruocco; Calvarese, Fusco, Perrotta, Nunzella; Ciarcià, Soligo, Lulli, Babù; Fava, Girardi. A disp. Robertiello, Puglisi, Pastore, Franco, Scarpa, Romondini, Caturano. All. Gianluca Grassadonia
ARBITRO: Dei Giudici di Latina (Ass. Sig. Fraschetti di Perugia e Sig.ra Carovigno di Potenza)

By