Pisa – Pordenone, la carica dell’Arena per spingere i nerazzurri

PISA – Occhio alle trappole. Pisa – Pordenone questo pomeriggio (Arena, ore 15 diretta su Rai Sport) rappresenta una sfida importantissima dove i ragazzi di Rino Gattuso spinti ancora una volta dagli oltre diecimila dell’Arena, affronteranno un avversario che ha tutto da guadagnare e nulla da perdere. Una gara insidiosa contro un avversario quadrato e che gioca un buon calcio e si è rivelata l’autentica sorpresa del girone A.

QUI PISA. Mister Gattuso, che deve rinunciare a Polverini infortunato, sembra intenzionato a riproporre il 4-3-3 schierato contro la Maceratese con Bindi tra i pali. Davanti al portiere ex Siena ci saranno Crescenzi e Lisuzzo come coppia centrale. Ballottaggio sulla fascia destra del pacchetto arretrato tra Avogadri e Golubovic con il secondo favorito sul primo, mentre Fautario dovrebbe mantenere il suo posto sulla corsia mancina difensiva. A centrocampo solito ballottaggio Tabanelli – Ricci con il primo favorito sul secondo, mentre Di Tacchio e Verna sembrano sicuri del posto. In attacco con Varela e Mannini a svariare sulle corsie esterne spazio ad Eusepi con Cani che partirà ancora dalla panchina.

QUI PORDENONE. Assenze pesanti in attacco per mister Bruno Tedino che deve rinunciare in un solo colpo a Martignago, Filippini e Cattaneo. Tutti e tre i giocatori non risultano convocato per la trasferta di Pisa. Il Pordenone non snaturerà il modulo tattico e scenderà a Pisa con il rombo. Davanti a Tomei spazio ai due centrali Stefani e Ingegneri con Boniotti e Martin esterni del pacchetto arretrato. Centrocampo a tre con l’ex Mandorlini mezz’ala, Pederzoli in versione play-Maker e Pasa sul settore sinistra. Dietro alle due punte Strizzolo e Beltrame agirà l’ex Vicenza Berrettoni.

PISA – PORDENONE, LE PROBABILI FORMAZIONI

PISA (4-3-3): 1 Bindi; 15 Golubovic, 13 Crescenzi, 4 Lisuzzo, 3 Fautario; 14 Verna, 6 Di Tacchio, 21 Tabanelli; 10 Varela, 23 Eusepi, 16 Mannini. A disp. 24 Brunelli, 2 Avogadri, 19 Rozzio, 18 Forgacs, 20 Peralta, 8 Ricci, 7 Provenzano, 17 Makris, 22 Sanseverino, 23 Eusepi, 11 Montella, 12 Giacobbe. All. Rino Gattuso.

PORDENONE (4-3-1-2): 1 Tomei; 2 Boniotti, 4 Stefani, 18 Ingegneri, 3 Martin; 10 Mandorlini, 8 Pederzoli, 5 Pasa; 11 Berrettoni; 9 Strizzolo, 14 Beltrame. A disp. 12 De Toni, 17 Talin, 24 Cosner, 6 De Agostini, 13 Marchi, 15 Berardi, 20 Buratto, 23 Castelletto, 19 Valente, 25 Castri’. All. Bruno Tedino.

ARBITRO: Francesco Guccini di Albano Laziale

By