Pisa premiata a Bruxelles per l’impegno nella lotta all’obesità

PISA – C’è anche Pisa fra le capitali europee della lotta all’obesità. Con tanto di riconoscimento formale, attribuito alla città della Torre tre giorni fa a Bruxelles dall’Easo, l’Associazione europea che riunisce i più importanti studiosi di una patologia sempre più diffusa, per il lavoro svolto negli ultimi sette anni con il progetto “Pisa città che cammina”, promosso dall’amministrazione comunale e Società della Salute della Zona Pisana e coordinato dall’Uisp di Pisa.

Un premio che è stato festeggiato oggi, in occasione dell’Obesity Day, nel ricordo del Prof. Aldo Pinchera, luminare di fama mondiale, a lungo direttore del Dipartimento di Endocrinologia e del Centro Obesi dell’Azienda Ospedaliera Pisana e principale ispiratore dell’iniziativa pisana, scomparso nel 2012, nell’ambito delle tante iniziative organizzate in città per celebrare la Giornata europea della lotta all’obesità. E che ieri, venerdì 17 maggio è stato consegnato dalla presidente della SdS Pisana Gianna Gambaccini nelle mani della signora Maria “Chicchi” Pinchera, moglie del luminare pisano

Un atto doveroso per un uomo e un medico straordinario cui si devono tantissime intuizioni, non ultima proprio “Pisa città che cammina”, un progetto  – ha spiegato – che ha portato la nostra città all’attenzione dell’Europa per l’impegno in favore della promozione dei corretti stili di vita e che abbiamo intenzione, non solo di proseguire, ma anche d’incentivare e rafforzare perché investire sulla prevenzione educando ad un’alimentazione sana e a stili di vita non sedentari è una necessità crescente ovunque e per chiunque”.

Tante le iniziative in programma nella giornata di sabato 18 luglio. Stamani passeggiata gratuita fino all’Orto Botanico per sensibilizzare sulla prevenzione dell’obesità con tanto di foto ricordo sotto la Torre. Nel pomeriggio al Centro Polivalente San Zeno c’è la postazione per calcolare il proprio indice di massa corporea e la velocità ideale di cammino per guadagnare salute, alle 17 la proiezione del filmato “Le passeggiate della salute fuori e dentro la città” e alle 17.30 merenda sana e premiazione per tutti i partecipanti.

By