Pisa presente all’edizione di “Vele Latine”

Pisa –  Nuovamente, l’edizione di Vele Latine a Saint Tropez ha visto protagonista la città di Pisa. 

Opportunità importante per rilanciare il Porto di Pisa e le attività veliche dei Circoli Pisani: quest’anno sono stati centrali il ruolo della nautica, del nuovo porto e delle analogie tra due regate. Il focus è stata fatto sulla 151 miglia che lambisce il porto di Pisa e la storica Giraglia di Saint Tropez. E’ stata organizzata una conferenza presso la Société Nautique di Saint Tropez, con l’intervento del Sindaco di Saint Tropez Tuveri e del Direttore del Porto Tourret, con gli interventi del Vicesindaco Paolo Ghezzi, e dell’Amministratore Unico della società Boccadarno Simone Tempesti.

Tempesti commenta: «Abbiamo potuto presentare la nostra Marina, i servizi offerti e le opportunità del nostro territorio, rispondendo alle numerose domande degli intervenuti e con sorpresa abbiamo scoperto che alcuni dei francesi presenti erano già stati utenti del Porto di Pisa: il loro vivo apprezzamento per il nostro staff e l’accoglienza ricevuta, hanno movimentato il dibattito, in cui è stata sottolineata da tutti la connotazione della Marina di Pisa quale porta di accesso privilegiata per la Toscana».

«Investiamo sulla promozione territoriale in ambiti di grande prestigio – interviene Ghezzi – consolidando un rapporto con la città di Saint Tropez che, pur sollecitata da tutte le parti del mondo, vede in Pisa un interlocutore privilegiato. Per due giorni abbiamo proiettato sul maxischermo, nel cuore della città, i video promozionali di Pisa e del territorio nonché gli appuntamenti più importanti del prossimo autunno. Una promozione unica che si arricchisce dei nuovi progetti di sviluppo collegabili ai due porti».

Il successo della missione in Francia è stato dimostrato dal Sindaco Monsieur Tuveri durante la cerimonia di chiusura de Les Voiles Latines quando, di fronte a tutte le delegazioni francesi e internazionali presenti all’evento, ha lanciato l’idea di una regata tra Pisa e Saint Tropez. «La proposta del Sindaco – conclude Ghezzi – per ora una idea su cui lavorare, ci ha davvero riempito di orgoglio. Stiamo proponendo un incontro già nel mese di Giugno a Pisa per capirne la fattibilità e far visitare le nostre strutture agli amici tropesiani». «Un successo che ha superato ogni aspettativa – conclude Tempesti- di cui ringraziamo l’amministrazione comunale di Pisa e in particolare il Vice Sindaco Paolo Ghezzi, autentico motore della spedizione pisana nella cittadina francese».

By