Pisa pronta ad ospitare il mondo. Sabato e domenica la Toscana Endurance

PISA – “Ready for the World” è lo slogan che campeggia nello splendido scenario della Sale delle Baleari di Palazzo Gambacorti, in occasione dell’odierna presentazione del “Toscana Endurance Festival 2017”, tappa europea dell’Endurance Cup Festival, promossa dallo Sceicco Mohammed Bin Rashid Al Maktoum, Emiro di Dubai, nonché Vice Presidente e Primo Ministro degli Emirati Arabi Uniti, che avrà luogo in due weekend – domani sabato 15 e domenica 16 luglio, cui faranno seguito il 5 e 6 agosto prossimi – nello splendido scenario della Tenuta di San Rossore.

di Giovanni Manenti

Le foto della presentazione della Toscana Endurance 

Si tratta della terza edizione che la nostra città ospita, dopo il debutto di due anni orsono nel 2015, e che assume in questa stagione un’importanza particolare in vista dell’avvenuta assegnazione dei Campionati Mondiali che vi si terranno nel prossimo 2020, a testimonianza di quanto sia stata apprezzata sia la struttura che l’organizzazione dell’evento …

E’ pertanto, con legittimo orgoglio, che il Sindaco Marco Filippeschi prende la parola in apertura della Conferenza Stampa, sottolineando … “come l’odierna presentazione confermi il successo dell’evento che si rinnova dopo l’iniziale scommessa affrontata due anni orsono e che rappresenta il simbolo di tante altre manifestazioni che ci stanno a cuore per la valorizzazione del nostro patrimonio cittadino, grazie alla presenza di oltre 500 iscritti in rappresentanza di 44 Nazioni, il che sta a significare decine di migliaia di persone che avranno la possibilità di ammirare le bellezze non solo di Pisa, ma dell’intera Toscana, e di questo voglio in particolare ringraziare la Società ALFEA e l’Ente Parco San Rossore per la disponibilità fornita per la relativa organizzazione”. “Si tratta”, conclude il primo Cittadino, “di un evento di importanza capitale e teso a sviluppare le relazioni di pace a livello internazionale, in particolare con gli Emirati Arabi Uniti, che possono dare un contributo importante al dialogo ed alla partnership commerciale tra i popoli”.

Sulla stessa lunghezza d’onda, il saluto del Consigliere Regionale Alessandra Nardini, la quale .. “nel porgere i saluti anche del Presidente Enrico Rossi, assente per altri impegni, mi è gradita l’occasione per ringraziare tutti coloro che hanno fornito il loro contributo per la realizzazione della Manifestazione, in particolare la Società ALFEA, stante il momento di crisi del settore ippico, e voglio altresì sottolineare come questo evento dia lustro a tutto il territorio regionale, della cui bellezza siamo fieri, coniugando, tra sport e scambio di culture, quei valori che da sempre cerchiamo di comunicare”….

I rappresentanti delle istituzioni direttamente interessate, non mancano di far conoscere il loro appezzamento, a cominciare da Maurizio Bandecchi, Membro del Consiglio del Parco di San Rossore, che non può mancare di … “ringraziare l’evento per l’opportunità che viene concessa per far conoscere il Parco, il quale ha la possibilità di ospitare la più importante manifestazione del genere a livello europeo, grazie ai lavori di conservazione e manutenzione cui la Tenuta è puntualmente sottoposta per potervi far svolgere questo tipo di competizione, mentre in vista dell’oramai prossima disputa delle gare un ringraziamento particolare va alla Questura ed alle Forze dell’Ordine che ne garantiscono la relativa sicurezza e consentono così anche al pubblico di potervi assistere” …

Non molto diverso l’intervento del Dr. Cosimo Bracci Torsi, Presidente di ALFEA, il quale evidenzia come … “Il successo della prova di Endurance svoltasi a Pisa rappresenta il culmine di un progetto ispiratosi ad ospitare i prossimi Mondiali del 2020, la cui assegnazione si fonda non solo sulle caratteristiche territoriali del Parco per questa nuova specialità ippica, ma, soprattutto, sul fatto che San Rossore e Barbaricina sono sempre stati storicamente luoghi destinati all’ippica, con la speranza che il successo avuto in passato dal galoppo si possa ora ottenere anche con l’Endurance, in quanto siamo certi che San Rossore sia in grado di allargare i propri orizzonti ad altre specialità del mondo ippico, in virtù del forte legame di collaborazione con gli Emirati Arabi Uniti, avvalorato quest’anno dalla presenza dello Sceicco Mohammed Al Maktoum e del proprio figlio, ed in questa ottica dobbiamo unire le forze per rendere sempre più attraente il Parco per far sì che l’Endurance diventi, se possibile, ancora più appetibile”…

A concludere, come doveroso, prende la parola Gianluca Laliscia, Amministratore Delegato di “Sistemeeventi”, l’Ente che ha curato l’organizzazione della Manifestazione, che sottolinea come … “vi sia oggi in me una forte emozione per la grande responsabilità relativa all’organizzazione di una manifestazione di questo genere, conclusione di un percorso che si ispira alla visione di un uomo (lo Sceicco Mohammed Al Maktoum, ndr) che ha una grande passione per i cavalli e vuole attraverso di essi lanciare un messaggio di pace e solidarietà tra i popoli, ed in questa ottica la Toscana in generale e Pisa in particolare sono degli splendidi protagonisti di questo evento, per il quale comunico la presenza, quale Ospite d’Onore, del tenore Andrea Bocelli, anch’esso noto amante dei cavalli”. “Per poter allestire manifestazioni di questo livello”, conclude Laliscia, “è necessaria una sinergia tra tutte le componenti interessate, collaborazione che qui raggiunge vette di eccellenza tra Istituzioni Pubbliche e Private, al fine di superare anche la massima criticità relativa al fattore sicurezza, in quanto percorsi con caratteristiche adatte per questo Sport sono stati appositamente costruiti a Dubai, ma siamo stati in grado di ricostruirli al meglio anche a Pisa, ed è proprio in virtù di tutti questi sforzi comuni che abbiamo potuto ottenere l’assegnazione dei Mondiali 2020, evento storico non solo per l’Italia, ma per l’Europa intera, e che si svolgeranno dal 3 al 6 settembre di detto anno” …

In chiusura, una simbolica consegna al Consigliere Regionale Alessandra Nardini del pettorale n.1 per la prima gara che avrà luogo domani mattina 15 luglio a partire dalle ore 6,30 del mattino e, per chi non sarà attratto dalla “voglia di mare” tipica del periodo, una capatina nello splendido scenario del Parco di San Rossore per ammirare la bellezza di questi cavalli e l’abilità dei loro fantini, non sarebbe un’idea da trascurare …

Loading Facebook Comments ...
By