Pisa Ricerche a rischio chiusura

PISA – Continua la piaga-lavoro e anche il settore delle ricerche è in  grossa crisi come testimonia il momento di Pisa Ricerche che è a forte rischio chiusura.

Dopo 25 anni di attività e oltre 300 progetti di ricerche per aziende  importanti come Ferrari Fimeccanica, Telecom e Piaggio è in grossa crisi e attende la riunione dell’assemblea dei soci prevista per martedì prossimo. Numeri alla mano però non c’è niente di buono da attendersi. E dire che la nostra città in questi giorni è la capitale italiana di Internet. Una vera beffa!

“I conti sono peggiori del previsto” – così presenta la situazione di Pisa Ricerche Maurizio Tani, mettendo tutto a verbale in vista di mertedì che ha quasi il sapore del deprofundis. Attualmente sono 49 i ricercatori e ildebito attuale si aggira sui 5 milioni di euro

By