Pisa – Rimini: il commento del match

PISA – Il Pisa batte il Rimini e accede al secondo turno di Coppa Italia di Lega Pro. A decidere la gara con i romagnoli una doppietta di Andrea Barberis e un gol di Scappini. Nel finale mister Pane ha provato il tridente Perez-Scappini-Tulli.

Pisa e Rimini si presentano al primo turno ad eliminazione diretta di Coppa Italia Lega Pro con le rispettive casacche ufficiali, nerazzurra e biancorossa.

Sugli spalti dell’Arena (aperte le due tribune) c’è un discreto pubblico considerando l’orario e la giornata feriale. Al 3′ il Pisa ci prova dal limite con Carroccio, Semprimi si distende e respinge. Ci prova anche il Rimini al 12′ con Zanigni, palla di un soffio a lato con Pugliesi che controlla la sfera uscire. I nerazzurri giocano bene. I pericoli per il Rimini arrivano dalla fascia sinistra ancora con Carroccio che mette in mezzo laddove Scappini alza di testa sopra la traversa. Il match è vicace. Il Rimini non sta a guardaree al 20′ Indelicato costringe Pugliesi alla deviazione in corner. Dopo essersi salvato i nerazzurri (22′) passano in vantaggio. Scappini serve l’accorrente Barberis che appena entrato in area di piatto mette alle spalle di Semprini: 1-0. La squadra di mister Pane gioca bene. Al 25′ Bianchi cicca una clamorosa palla all’interno dell’area. Al 32′ Strizzolo dalla destra mette in mezzo, Scappini gira a rete al volo, Semprini respinge e la difesa romagnola “spazza”. Al 39′ ci prova ancora Bianchi, la difesa del Rimini respinge e nasce un azione di contropiede per i romagnoli, ma Pugliesi non si fa sorprendere sul pallonetto di Indelicato. Nel finale di primo conclusione alta da parte di Bianchi, palla alta sopra la traversa.

La ripresa inizia con nessuna variazione nei due schieramenti. Il Pisa parte bene ma non crea particolari pericoli. Il Rimini dopo 5′ inserisce Montebelli per Zagnini. Al 14′ il Pisa raddoppia. Bella azione di Scappini al limite, palla sulla sinistra per Rizzo che mette dentro per l’inserimento di Berberis che di piatto da due passi fa 2-0. raddoppio meritato se si considera che pochi istanti dopo su una rimessa laterale dalla destra ancora Scappini ha occasione di girare a rete con palla che termina sul fondo. Al 17′ sostituzione anche nel Pisa. Torna in campo dopo l’operazione di appendicite Rocco Sabato che rileva tra gli applausi un positivo Rizzo. I romagnoli effettuano l’utlimo cambio a loro disposizione: dentro D’Elia per Amati e al 24′  mister Pane fa fare il suo ingresso in campo che rileva Luca Strizzolo. Con l’ingresso di Rocco Sabato Carroccio va a fare l’esterno sinistro di centrocampo. Il Pisa si rende pericoloso con un colpo di testa di Rozzio, che Semprini blocca. Poco prima Scappini aveva tentato la conclusione a rete terminata alta sopra la traversa. Al 37′ Pane inserisce Perez al posto di Lucarelli formando il tridente con Scappini e Tulli forse in vista della Carrarese. Al 41′ arrivano i frutti del cambio. Perez si trasforma in assist-man proprio per Scappini che deve solo appoggiare in rete di destro: 3-0. Il sipario cala dopo 3′ di recupero. Un Pisa giovane e convincente passa al secondo turno di Coppa Italia Lega Pro.

You may also like

By