Il Pisa in ritiro a Storo dal 15 al 26 luglio. Il programma completo

PISA – L’Ac Pisa 1909 ha presentato questa mattina, venerdì 23 Giugno, il programma per il prossimo ritiro estivo a Storo in Trentino, dove il club del presidente Giuseppe Corrado si recherà per il secondo anno consecutivo dal 15 al 26 luglio prossimo.

di Giovanni Manenti

“Abbiamo presentato il nostro programma circa il ritiro della squadra, dice il presidente Giuseppe Corrado – io posso solo ricordare come il ritiro sancisce l’inizio di una stagione per la quale intendiamo partire con entusiasmo, alla pari dei tifosi che ci chiedono con jnsistenza l’apertura della campagna abbonamenti. Abbiamo confermato la location dell’anno scorso con cui era stato stipulato un contratto triennale, ma non solo per questo, bensì per la bellezza del luogo, meta anche di altre squadre anche più importanti e con tutte le caratteristiche di servizio, turistiche che necessitano per un attività del genere”.

“Porto il saluto dell’Amm.ne Comunale, orgogliosi di avere tanti giornalisti al seguito. La Valle del Chiese è un piccolo Trentino, dice il presidente del Consorzio Turistico Massimo Calenti – l’anno scorso abbiamo avuto un paio di week end entusiasmanti, che hanno consentito di far conoscere il nostro luogo a moltissime persone ed a tutto quello che il nostro territorio può offrire. Un nostro fiore all’occhiello è la polenta, per cui abbiamo una importante fiera autunnale, da apripista ai famosi Mercatini di Natale, ma anche i nostri laghi sono importanti, per i quali abbiamo avuto il privilegio di ricevete la Bandiera Blu dal Ministero”.

“Nel 2006 abbiamo fatto partire il format dei ritiri estivi, al fine di far conoscere la valle, afferma Diego De Carli responsabile della comunicazione – Il campo di Storo è in condizione di essere al top come terreno di gioco, sono previste tre amichevoli, di cui la prima contro la Formazione locale, per le altre due si andrà a salire sulla bade delle indicazioni anche del nuovo Mister. Tutti gli allenamenti saranno a porte aperte, senza alcun biglietto da pagare, mentre per le amichevoli vi saranno prezzi popolari. Anche quest’anno ci sarà la presentazione della squadra nella Piazza Centrale del paese. Per i tifosi che vorranno partecipare ci sarà la possibilità di contattare siti ad hoc e pagina Facebook appositamente creati. Curiosamente, appena concluso il ritiro del Pisa, ospiteremo la Primavera del Milan, allenata proprio da mister Gattuso ex allenatore del Pisa l’anno scorso”.

Il clou del ritiro sarà dal venerdì 21 a domenica 23 luglio, con allenamento, presentazione della squadra e partita amichevole, per il quale ci attendiamo di superare il record di presenze di tifosi rispetto alla scorsa stagione”.

“Per la campagna acquisti – dice il presidente Giuseppe Corrado – non ci sono al momento novità, stiamo mettendo a frutto gli insegnamenti della scorsa stagione, vogliamo approntare una formazione composta dai migliori giocatori di categoria ed in questa ottica stiamo lavorando. Abbiamo questa situazione sotto controllo anche in base al regolamento che prevede solo 14 over, l’operazione Negro è stata favorita dal fatto che fosse in scadenza di contratto. ….Siamo sereni, convinti di poter allestire una formazione di livello, confermando le richieste ricevute per Varela e Di Tacchio, i quali, tramite i loro procuratori, vorrebbero mantenere la categoria”.

“Abbiamo di nuovo organizzato il ritiro a Storo, dove ci saranno amichevoli di livello. Il 2 agosto giocheremo all’Arena contro il Perugia, cercando una nuova amichevole con una squadra straniera di prestigio. Per quanto riguarda le amichevoli di Storo, la seconda sarà con una squadra di Serie C e la terza contro una formazione di Serie B”.

“Confermo l’avvenuto deposito della documentazione relativa all’iscrizione al prossimo campionato, ivi compresa la nuova fideiussione, anche se c’è una burocrazia incredibile per quanto attiene alla concessione per lo Stadio e permessi di ogni tipo, fortunatamente non ci sono problemi di natura economica, vista anche la restituzione degli 800mila euro costituiti l’anno scorso in garanzia all’atto dell’acquisto della Società. Il nostro obbiettivo per la rosa è di avere due giocatori per ruolo, mettendo le basi per un programma triennale per costruire sul futuro con giocatori di nostra proprietà, confermando che entrambi i portieri saranno under, per liberare posto over per un giocatore di movimento”.

By