Pisa si regala la Cittadella Galileiana. Il prossimo Internet Festival sarà dedicato allo scienziato pisano

PISA – “Il più grande regalo per il 450° compleanno di Galileo?».«La cittadella galileiana in costruzione a Pisa sull’area degli ex Macelli”.

Non ha dubbi Filippeschi: “e se la piena dell’Arno non ci avesse costretto al rinvio, avremmo festeggiato il 15 febbraio con una lezione magistrale di Guido Tonelli lungo una strada che passa da Pisa e da Galileo fino al bosone di Higgs. Per festeggiare l’anno Galileiano contiamo sulle nostre forze unite a quelle delle associazioni e del volontariato. Sono già 29 le iniziative annunciate e a Galileo sarà dedicato il Giugno Pisano 2014». «Ci saranno 2 mostre, una al Palazzo Blu, l’altra a Palazzo Lanfranchi». «Un’altra notizia la do io oggi: i Fisici Italiani festeggeranno il loro 100° congresso in settembre a Pisa». E nel nostro Festival Internet 2014 daremo lustro a Galileo». Intanto il 12 marzo sara recuperata la lezione di Tonelli

«Ma adesso torniamo al più grande regalo a Galileo – ha proseguito il Sindaco – I vecchi Macelli, realizzati nell’800, avevamo smesso negli anno ’80 la loro funzione. E Pisa aveva operato un primo intervento per conservarne le strutture. Poi, coi soldi Piuss, sono iniziati i lavori di recupero e trasformazione. Per realizzare la Cittadella Galileiana che diventerà Museo, Percorso scientifico e localizzazione per incubatori di imprese innovative, una trentina. Una sorta di Galleria della Scienza che metta insieme esperimenti e verde. Sì, perché all’interno dei Vecchi macelli c’è un’ampia zona a verde che noi vogliamo recuperare anche per la città. E pensiamo che quel verde è limitrofo al verde della Cittadella, al futuro museo delle Antiche navi e ai recuperati Arsenali Repubblicani».

20140225-195344.jpg

You may also like

By