Pisa – Spal 0-1. Un gol di Arini nel finale mette ko il Pisa

PISA – La Spal espugna l’Arena Garibaldi (1-0) con una rete del subentrato Arini. Pisa spuntato che ha trovato molte difficoltà a sfondare nella retroguardia spallina. E’ la prima sconfitta casalinga in stagione del Pisa e la prima vittoria in campo esterno per gli uomini di mister Semplici.

di Antonio Tognoli

Mister Gattuso alla fine manda in campo Lisuzzo e Mannini, Longhi parte dalla panchina per un Pisa che presenta inizialmente un 3-4-1-2 con Lazzari dietro alle due punte Varela-Eusepi. Nelle file della Spal non c’e Giani e il terzetto difensivo è composto da Gasparetto, Vicari e Cremonesi. In attacco mister Semplici preferisce Finotto all’ex Milan Zigoni. La gara è aperta ai soli abbonati che si sistemano nel settore gradinata (per l’occasione è stato nuovamente aperto anche il vecchio varco in Via Luigi Bianchi). Molti tifosi e in particolar modo i ragazzi della Curva Nord hanno invece tifato dall’esterno dello stadio. Cori contro la proprietà con l’invito a Petroni ad andarsene.

IL PRIMO TEMPO. Pisa in completo nerazzurro, Spal con la maglia da trasferta grigia molto simile a quella dell’Alessandria. La Spal parte forte e al 1′ Antenucci impegna subito Cardelli con un destro dal limite che l’estremo nerazzurro devia in angolo. Non si fa attendere la risposta nerazzurra che arriva al 9′: lancio di Di Tacchio, sponda di testa di Golubovic per l’accorrente Eusepi che stoppa con il petto, ma al momento della deviazione a rete viene anticipato da Gasperetto che in qualche modo mette la palla in corner. La gara è combattuta, le due squadre si difendono molto bene. Al 14′ Manuel Lazzari dal vertice basso dell’area di rigore prova il sinistro che Cardelli con un colpo di reni devia in angolo, complice anche una deviazione. Non c’è un attimo di tregua ed è una gara di puro agonismo quello che va in scena in un Arena quasi deserta. Al 20′ Mannini prova la soluzione da calcio di punizione con la palla che viene deviata di poco alta sopra la traversa dalla barriera spallina. La Spal risponde (23′) con un diagonale di Schiattarella che termina però abbondantemente sul fondo con Cardelli che controlla la situazione. Al 26′ è la volta di Di Tacchio che prova la soluzione dalla distanza, ma la sua conclusione è deviata in angolo. Il Match subisce una fase di stallo, in fatto di occasioni da gol dal 26′ al 34′, ma l’agonismo in campo non manca e non sempre l’arbitro adotta lo stesso metro di giudizio. Al 35′ Nacho Varela trasforma in oro un lancio difensivo con una delle sue discese, si accentra da sinistra, ma perde l’attimo della battuta, cosicché la difesa spallina si salva per l’ennesima volta in angolo. Al 40′ ci prova ancora capito n il suo sinistro con la palla che questa volta sibila l’incrocio alla sinistra di Branduani. Prima della fine della prima frazione arriva (42′) anche la prima ammonizione della gara a carico di Mora, per una brutta entrata su Nacho Varela all’altezza della linea mediana del campo.

IL SECONDO TEMPO. La ripara non offre l’intensità della prima frazione di gara. La prima azione è della Spal (9′) con Schiattarella che viene fermato in area dsll’intervento in extremis di Avogadri, mentre al 15′ è Antenucci a imbeccare Finotto un altra volta chiuso alla perfezione dalla difesa nerazzurra. Al 21′ quello che sarà l’unico lampo della ripresa con il sinistro di Varela che termina sul fondo. Gattuso cambia: dentro Peralta e Montella, ma oggi non è giornata. La rete della Spal arriva al 39′ con il nuovo entrato Arini che riceve da Antenucci e appoggia in rete. Nel recupero il Pisa sfiora il pari: Cross di Mannini dalla tre quarti laddove non arrivano ne Eusepi ne Lisuzzo. La Spal espugna l’Arena.

IL TABELLINO DEL MATCH

PISA – SPAL 0-1

PISA (3-4-1-2): 22 Cardelli; 13 Crescenzi, 4 Lisuzzo, 2 Avogadri; 24 Golubovic, 8 Verna, 6 Di Tacchio (89′ 27 Sanseverino), 7 Mannini; 19 Lazzari (59′ 20 Peralta); 10 Lores Varela (69′ 11 Montella), 23 Eusepi. A disp. 12 Giacobbe, 3 Longhi, 17 Del Fabro, 14 Birindelli S., 30 Fautario, 26 Favale. All. Rino Gattuso

SPAL (3-5-2): 22 Branduani; 2 Gasparetto, 6 Cremonesi, 23 Vicari;  29 M. Lazzari, 19 Mora, 20 Castagnetti (77′ 4 Arini), 28 Schiattarella, 24 Del Grosso; 7 Antenucci, 11 Finotto (85′ 17 Zigoni). A disp. 12 Marchegiani, 5 Giani, 13 Beghetto, 10 Grassi, 3 Silvestri, 21 Pontisso, 15 Picchi. All. Leonardo Semplici.

ARBITRO: Fabrizio Pasqua della sezione di Tivoli (Ass. Daniele Bindoni di Venezia e Pietro Dei Giudici di Latina). Quarto Uomo Edoardo Paolini di Ascoli Piceno

RETI: 84′ Arini

NOTE: giornata fresca, terreno in perfette condizioni. Ammoniti: 19 Mora (42′), 29 M. Lazzari (92′). Angoli 6-7. Rec pt 0′, st 3′

By