Pisa – Termoli: le parole di Arma, Napoli e Favasuli

PISA – Sentiamo le parole dei protagonisti nerazzurri dopo la gara di Coppa vinta con il Termoli per 1-0.

RACHID ARMA: “Sono contento di questa vittoria, non è’ facile vincere. Mi sono emozionato molto per gli applausi che mi ha tributato il pubblico. Il Pisa mi ha cercato e son molto soddisfatto della mia scelta. Pisa e’ una pizza bellissima. Difficile trovare nelle altre piazze tanto pubblico come c’era con il Termoli, considerando che siamo al 4 agosto. Ho faticato tanto nella mia carriera. Arrivare a grandi livelli non è facile. Io ho fatto l’operaio prima di diventare calciatore in una fabbrica di carrelli elevatori. Poi sono arrivato troppo presto nel calcio che conta e ho pagato dazio, ora ho un altra grande possibilità”.

CICCIO FAVASULI: “Non mi meraviglio del grande pubblico. Abbiamo aperto con la gente che ci acclamava così come abbiamo chiuso lo scorso anno. Infatti la vittoria la dedichiamo ai nostri tifosi e a Marchino Deri a cui è’ venuto meno suo fratello. Per essere stata la prima partita ci siamo comportato bene anche se c’è da migliorare e noi lavoreremo per farlo. La società dopo la delusione dello scorso giugno ha fatto tanto sul mercato. Con Giovinco e Arma ha preso il meglio, anche se dobbiamo sempre lavorare”.

AIMAN NAPOLI: “Quelli a Volterra sono stati Giorni impegnativi ed è’ normale che fossimo un po’ imballati. Domenica contro il Siena sarà sicuramente una partita più difficile”. Napoli spiega la sua scelta di approdare in nerazzurro: “E’ una grande piazza, sono venuto anche a vedere la gara di andata contro il Latina a Pisa. Qui ho anche molti amici. Spero di fare bene”

SOTTO RACHID ARMA (foto pisanews.net)

.

20130804-212958.jpg

By