Pisa a Venezia con il lutto al braccio per la scomparsa di Sidio Davini. Le probabili formazioni

PISA – Dopo la rocambolesca sconfitta rimediata negli ultimi secondi contro l’Empoli il Pisa quest’oggi sabato 28 settembre è di scena al “Pier Luigi Penzo” (ore 15) contro il Venezia di mister Dionisi.

di Antonio Tognoli

LUTTO AL BRACCIO. Oggi al Penzo il Pisa giocherà con il lutto al braccio per la scomparsa di Sidio Davini salutato per l’ultima volta nella giornata di venerdì 27 settembre Nel giorno dell’ultimo saluto all’amico Sidio Davini il presidente Giuseppe Corrado ha voluto dedicargli un pensiero

IL PENSIERO DI CORRADO. “Caro Sidio, non posso ancora immaginare di non poterti più vedere negli spogliatoi dell’Arena. Sei stato la prima persona che ho incontrato quando arrivai la prima volta all’Arena e sei stata l’ultima che ho salutato prima di uscire dallo stadio in occasione dell’ultima partita del Pisa. Mai una parola fuori luogo, mai un gesto inopportuno, sempre disponibile, cordiale con tutti e sempre vicino a me negli ultimi momenti di ansia e sofferenza prima dell’inizio di ogni partita. Io e te in quella stanzetta che da oggi non sarà più la stessa per me, ma che da domani porterà il tuo nome! Non posso scordare le tue parole la sera della festa Promozione in serie B: “Presidente non può immaginare che gioia sto provando per lei. Io amo il Pisa ma oggi sono felice solo per lei, per la sua bontà e per il suo coraggio”. Parole che non potrò mai dimenticare. E poi alla prima partita della nuova stagione la frase di un uomo dolce e, forse, troppo semplice: “Grazie Presidente di avermi consentito di essere ancora qui vicino a lei”. La mia risposta di quel giorno la conosci solo tu e te la sei portata in cielo con il mio affetto e con il tuo amore per il Pisa e spero che dal cielo continuerai a starci vicino”, conclude Corrado.

QUI PISA. La formazione di mister D’Angelo dovrà rinunciare a Moscardelli, Liotti, Asencio e all’acciaccato Ingrosso. Mister D’Angelo però recupera De Vitis e lo schiera al centro della difesa contro gli arancioneroverdi. Quasi sicuro l’impiego di Verna dal primo minuto, ballottaggio sulle fasce fra Pinato e Lisi ed a centrocampo fra Di Quinzio e Minesso. In attacco tornerà dal primo minuto la coppia Masucci – Marconi.

QUI VENEZIA. La formazione veneta è reduce dal successo di Chiavari di martedi che ha costretto alla prima sconfitta L’Entella. Torna Aramu ma non ci sarà Maleh per squalifica. Mister Dionisi schiererà un 4-3-1-2. Davanti a Lezzerini spazio a Modolo e Cremonesi con Felicioli e Fiordaliso ai suoi lati. Centrocampo a tre con Fiordilino, Caligara e Zuculini. Di Mariano sarà schierato alle spalle delle due punte Capello e Bocalon.

600 TIFOSI AL SEGUITO. Al Pier Luigi Penzo ci sarà un discreto colpo d’occhio. Saranno oltre 600 i tifosi nerazzurri al seguito sistemati nel settore ospiti dell’impianto lagunare.

LE PROBABILI FORMAZIONI

VENEZIA (4-3-1-2): Lezzerini; Felicioli, Modolo, Cremonesi, Fiordaliso; Fiordilino, Caligara, Zuculini; Di Mariano; Bocalon, Capello. All. Alessio Dionisi

PISA SC (3-5-2): Gori; Aya, De Vitis, Benedetti; Belli, Verna, Gucher, Di Quinzio, Lisi; Marconi, Masucci. All. Luca D’Angelo

ARBITRO: Antonio Di Martino della sezione di Teramo (Ass.  Alessandro Cipressa di Lecce e Pasquale Cangiano di Napoli). Quarto Uomo sarà Luca Zufferli di Udine. 

By