Il Pisa a Vercelli per ritrovare gol e tre punti lontano da casa

PISA –  Il Pisa al “Silvio Paola” di Vercelli (ore 15) va alla caccia della prima vittoria esterna del campionato sul campo della Pro, per dare seguito alla vittoria sul Trapani e alla bella prestazione offerta in Coppa Italia con il Torino.

di Antonio Tognoli

LE NEWS SUL PISA SONO OFFERTE DA:

image

QUI PISA. Saranno oltre 500 i tifosi nerazzurri che seguiranno la squadra in Piemonte bissando la lunga trasferta di Torino si appena   quattro giorni fa. Lazzari ed Avogadri si vanno ad aggiungere alla lunga lista degli infortunati: Tabanelli, Polverini, Crescenzi e Mudingayi. Gattuso, che deve ancora fare di necessità virtù, ritrova  Varela e Mannini, che forse partiranno dal primo minuto, ma si vede nello stesso tempo costretto a convocare tre “Primavera”: Giacobbe, Samuele Birindelli e Giulio Favale. “Al Silvio Piola” il tecnico nerazzurro schiererà presumibilmente una difesa a quattro. Davanti a Ujkani ci saranno Del Fabro e Lisuzzo. Sugli esterni conferme per Golubovic e Longhi. A centrocampo Verna e Di Tacchio faranno coppia sulla linea mediana con Mannini e Sanseverino che potrebbero essere impiegati sugli esterni, anche se non è da scartare l’ipotesi di un impiego di Samuele Birindelli in difesa con Golubovic spostato sulla linea dei centrocampisti e Mannini impiegato come tre quartista alle spalle di Varela ed Eusepi che dovrebbero essere le due punte titolari.

QUI VERCELLI.  Longo schiererà un 3-5-2. Da tenere particolarmente d’occhio l’interno Emmanuello e l’esterno ex Lanciano Mammarella, molto abile nei calci piazzati. Il duo d’attacco sarà formato da Mustacchio ed Ebagua, Paris in crescita nelle ultima apparizioni, ma c’e il ballottaggio con La Mantia, che scalpita per un posto da titolare.

By