Pisa – Vicenza 0-1. I biancorossi passano all’Arena con un gol di Raicevic

PISA – Seconda sconfitta consecutiva interna per il Pisa che dopo la sconfitta di domenica contro la Spal, cade ancora davanti al pubblico amico, questa volta per mano del Vicenza, che passa all’Arena con una rete dell’ex giocatore della Lucchese Filip Raicevic.

di Antonio Tognoli

Mister Gattuso ritrova nella sfida al Vicenza Cani e Ujkani dopo i rispettivi impegni con la Nazionale. Il tecnico nerazzurro schiera inizialmente un 4-3-1–2 preferendo a Mannini (lasciato inizialmente in panchina) la coppia offensiva formata da Eusepi e Csni con Varela alle loro spalle. In difesa Crescenzi e Lisuzzo sono la coppia centrale davanti al rientrante Ujkani con Golubovic e Longhi (al rientro) esterni bassi difensivi. Il Vicenza risponde con il medesimo modulo che ha permesso al neo arrivato Bisoli di uscire con un prezioso pari a Cesena sette giorni fa. Il tecnico ex Cesena deve fare a meno di Giacomelli, ma ritrova D’Elia che parte titolare e l’ex campione del mondo Zaccardo (parte dalla panchina) e preferisce Bellomo a Di Piazza in attacco al fianco dell’ex Lucchese Filip Raicevic. Sono circa 5.500 i presenti, la capienza massima consentita con la Curva Nord che sposta la sua parte calda del tifo verso la gradinata. Si gioca in una giornata di sole, con il terreno in perfette condizioni, nonostante la forte pioggia caduta su Pisa nelle ore precedenti alla sfida. In tribuna c’è l’amministratore unico Lorenzo Giorgio Petroni e si rivede dopo due gare casalinghe anche il Dg Fabrizio Lucchesi sistemato in tribuna d’onore accanto al DS Pietro Tomei.

image

imagePisa in completo nerazzurro, Vicenza con la classica casacca biancorossa. Parte forte la squadra di Bisoli (3′): cross dalla sinistra di D’Elia e colpo di testa di Adejo che Ujkani devia miracolosamente in angolo. Al 5′ il Vicenza trova addirittura il gol Bellomo crossa da sinistra per Esposito, il difensore trova la deviazione vincente ma l’arbitro annulla la rete per posizione irregolare dello stesso giocatore. Il Pisa si salva, ma si vede dalle parti di Benussi al 11′: Varela si libera sulla sinistra ed inventa un Cross per Cani che però si scontra con il portiere vicentino che rimane per qualche minuto a terra.

imageAl 13′ viene esposto uno striscione di sostegno a Gianluca “Fratello Guerriero la tua Curva è con te”. Al 19′ si fanno minacciosi ancora i biancorossi con due punizioni dal limite a distanza di pochi minuti. Prima Galano e poi Bellomo ci provano, ma in entrambi i casi il Pisa si salva in angolo. La prima vera azione pericolosa del Pisa arriva al 33′ naturalmente ancora dai piedi di Varela, che si accorge dell’inserimento da dietro di Golubovic che lascia partire un destro potente che fa la barba al palo di destra della porta di Benussi, che però era sembrato sulla traiettoria. I nerazzurri danno l’impressione di poter crescere, ma si assiste ad una gara con molti errori, sia da una parte che dall’altra. Il Vicenza risponde agli assalti nerazzurri con un contropiede (37′) orchestrato da Siega che recupera un gran pallone dalle retrovie è concluso dal sinistro di Galano che chiama Ujkani alla parata a terra. La prima frazione si chiude sullo 0-0 con due minuti di recupero.

imageAd inizio ripresa subito dentro Mannini in luogo di Eusepi ed è un Pisa più vivace che dopo 30″ impensierisce subito il Vicenza con un sinistro di Varela con Benussi che devia la palla in angolo. Al 7′ proprio da una punizione di Mannini, Lisuzzo di testa fa da sponda per Varela che non arriva alla deviazione aerea sul secondo palo. Al 13′ si fa vivo il Vicenza con un destro di Signori che termina sul fondo. A sorpresa però al 20′ passa il Vicenza: Urso recupera ima buona palla, Bellomo si invola sulla destra e mette in mezzo un traversone basso laddove c’è Raicevic che insacca alle spalle di Ujkani. Vicenza in vantaggio. Gattuso a questo punto richiama subito in panchina Sanseverino e inserisce Perlata, pochi minuti dopo è la volta di Montella a subentrare a Cani. Al 26′ viene ammonito Crescenzi. Il Pisa si porta in attacco negli ultimi minuti del Match facendo incetta di calci dd’angolo. Il forcing è insistente da parte dei nerazzurri, il Vicenza fa muro dalle parti di Benussi. Sono quattro i minuti di recupero. Mannini (47′) prova la conclusione che Benussi devia in angolo. Al 48′ su azione di Peralta dalla sinistra traversone sempre sui piedi di Mannini che spedisce sull’esterno della rete. Non c’è più tempo. Finisce 1-0 per il Vicenza.

IL TABELLINO DEL MATCH

PISA – VICENZA 0-1

PISA (4-3-1-2): 1 Ujkani; 24 Golubovic, 13 Crescenzi, 4 Lisuzzo, 3 Longhi; 8 Verna, 6 Di Tacchio, 27 Sanseverino (67′ 20 Peralta); 10 Lores Varela; 9 Cani (73′ 11 Montella), 23 Eusepi (46′ 7 Mannini). A disp. 22 Cardelli, 12 Giacobbe, 2 Avogadri, 17 Del Fabro, 28 Gatto, 30 Fautario All. Rino Gattuso.

VICENZA (4-3-1-2): 1 Benussi; 2 Pucino, 23 Adejo, 17 Esposito, 6 D’Elia; 24 Siega, 21 Urso, 8 Signori (61′ 18 Rizzo); 11 Galano (86′ 9 Zaccardo), 16 Bellomo, 13 Raicevic (79′ 28 Cernigoi). A disp. 22 Vigorito, 4 Bogdan, 27 Zivkov, 7 Vita, 14 Smith, 19 Di Piazza. All. Pierpaolo Bisoli.

ARBITRO: Niccolò Baroni della sez. di Firenze (Ass. Mirko Oliveri di Palermo e Manuel Robilotta di Sala Consilina). Quarto Uomo Andrea Zingarelli di Siena.

RETI: 65′ Raicevic (V)

NOTE: giornata soleggiata, terreno in perfette condizioni nonostante la pioggia caduta nelle ore precedenti alla partita. Ammoniti 3 Longhi (66′), 13 Crescenzi (71′). Angoli 14-6. Rec pt 2′, St 4′.  Spettatori paganti 4.688 per un incasso di 46.964 euro

By