Pista ciclabile di via Livornese: lavori finiti per 1300 metri

PISA – Terminati nei giorni scorsi i lavori per la realizzazione della pista ciclabile protetta in via Livornese: un percorso di 1300 metri, compreso tra via Giannutri e via Isola del Giglio, in pratica fino all’inizio del sedime del “Trammino”.

 Un investimento di 826mila euro, con un cofinanziamento regionale per la ciclopista dell’Arno, che ha permesso anche la riqualificazione del tratto di strada e del quartiere di La Vettola: nuovi marciapiedi e nuova illuminazione pubblica. Da domani, martedì 15 maggio, meteo permettendo, la riasfaltatura della carreggiata per i veicoli e a seguire la segnaletica. L’intervento è eseguito da CLD strade

La riasfaltatura – Gli operai lavoreranno su una corsia per volta per non bloccare la circolazione, con due squadre per lafresatura e la riasfaltatura. Per consentire l’intervento divieto di sosta e senso unico alternato all’altezza del cantiere. Tempo: 10 giorni. Sarà asfaltato successivamente un tratto di 200 metri dall’incrocio per il ponte del Cep in poi, perché prima deve essere fatto un intervento ai sottoservizi.

 

Il progetto. Sul lato est di via Livornese, una pista ciclabile protetta di larghezza di 2,5 metri, fuorché nel tratto compreso tra i civici 113 – 119 dove sarà 2 metri. La pista, dove la carreggiata è più larga, è affiancata da un marciapiede, altrimenti da un cordolo di protezione. Sul lato ovest è stato riqualificato il marciapiede esistente e, dopo l’asfaltatura, saranno realizzati stalli per il parcheggio, in totale, grazie anche alla scomparsa dei cassonetti per i rifiuti, saranno ricavati circa 130 posti auto. Inoltre sono stati installati 100 pali della luce nuovi, 50 sul lato pista ciclabile alti 5 metri, 50 sull’altro lato alti 8,5 metri. Riqualificata la regimazione idraulica della via.

Da Pisa al mare in bici. Adesso dal centro di Pisa è possibile arrivare fino a La Vettola in bici passando per le piste ciclabili e il sottopasso ciclopedonale dell’Aurelia, realizzati in questi anni. Manca l’ultimo tratto da via Isola del Giglio a Marina, sul sedime del trammino: il Comune ha vinto anche in questo caso il finanziamento regionale, il progetto definitivo è pronto e deve essere pubblicata la gara per assegnare i lavori.

By