Pistoiese – Pisa (oggi, ore 14.30) al “Melani” un piccolo tabù da sfatare in attesa del nuovo diggi’

PISA – Quella contro la Pistoiese (oggi, ore 14.30) non sarà una gara come tutte le altre per il Pisa. Non lo sarebbe stata neanche senza le dimissioni di Vitale, visto che il “Melani” per il Pisa è un terreno che dire ostico è fin troppo semplice, è chiaro che dopo l’addio dell’ex Dg di Empoli e Lucchese, lo sarà ancora di più.

tifo pistoiesePARLA BRAGLIA. Innanzitutto ci sarà da capire la reazione della squadra alla decisone dell’ormai ex Dg che all’inizio di Luglio era arrivato a Pisa con l’obiettivo serie B e con un progetto assieme a Piero Braglia, che dalle prime parole a caldo rilasciate a www.tuttomercatoweb.com sembra non aver gradito le decisioni di Vitale: “A volte servirebbe un po’ più di calma e non farsi prendere dalla rabbia. Tutti si stavano adoperando affinchè la situazione tornasse alla normalità: dispiace a tutti che Vitale abbia deciso di andarsene. Dispiace a me e a tutti i ragazzi“, ha detto il tecnico nerazzurro. (la foto a destra è stata gentilmente concessa da Giacomo Carobbi – PistoiaSport.com)

CERCASI DIGGI’. In attesa di una scelta da parte di Carlo Battini, che si potrebbe consumare anche nell’immediato finale di gara tra Pistoiese e Pisa, sono sempre più insistenti le voci di un interessamento del presidente nerazzurro all’attuale Dg del Pontedera Paolo Giovannini. Ma si è parlato anche di Pietro Tomei che però ci ha detto: “Non ho ricevuto chiamate dal Pisa e in particolare dal presidente Battini“. Antonio Magli, già dirigente del Pisa di Romeo Anconetani e Gabriel Raimondi. Per quest’ultimo sarebbe un ritorno, ma in un ruolo ben diverso e più delicato.

QUI PISA, IL RITORNO DI RACHID. Tornando al campo Braglia potrà contare sul ritorno di Rachid Arma, che ieri è partito alla volta di Pistoia con gli altri, mentre dovrà attendere ancora sette giorni per il ritorno di Massimo Paci. Il tecnico nerazzurro dopo la sconfitta di Coppa Italia a Pontedera riproporrà il 3-5-2 visto a Ferrara. Davanti a Pelagotti ci saranno Lisuzzo, Paci e Sini. A centrocampo sugli esterni spazio a Frediani e Costa, mentre in mezzo spazio a Morrone, Iori. Ballottaggio Mandorlini-Misuraca che si giocano una maglia da terzo mediano a centrocampo con il primo favorito sul secondo- In attacco Giuseppe Giovinco sarà affiancato al rientrante Rachid Arma.

QUI PISTOIA, ECCO IL TRIDENTE. La Pistoiese, che ha chiuso il trittico di derby con ben sette punti all’attivo (vittorie con Prato e Lucchese e pari contro il Pontedera) non potrà disporre del suo bomber Romeo. Mister Lucarelli, che potrà contare però sul ritorno di Parisi dalla squalifica, schiererà un tridente molto offensivo, con il mancato nerazzurro Falzerano, Tripoli e Piscitelli sulla linea d’attacco. Tra i pali il polacco Olczak verrà ancora preferito a Pazzagli con i due ex Viareggio Celiento e Falasco esterni del pacchetto arretrato e Pasini e Di Bari centrali di difesa. A centrocampo spazio a Calvano, Piana e Vassallo. Al “Melani” il match sarà diretto dal Sig. Di Martino di Teramo, che sarà assistito da

IL PISA IN TV. La gara tra Pistoiese e Pisa sarà trasmessa in diretta dalle ore 14.15 su Canale 50. WEB. Aggiornamenti in tempo reale anche su www.pisanews.net dopo il match le interviste e gli approfondimenti sulla gara.  ALLA RADIO. Flash anche su Punto Radio (91.6 Mhz) e RadioBruno (102.8 Mhz). ALLA TV. In serata su 50 Canale alle ore 23 la “Voce dagli Spogliatoi”, con immagini e interviste del match- Alle ore 22 su Granducato TV  andrà in onda “Il Rossocrociato” di Massimo Marini. In studio Andrea Cosimi.

You may also like

By