Podismo: Meroni vince il Criterium. La Bianchi vince la Galileiana ed è ad un passo dal titolo

PISA – Lorena Meroni (Pisa Road Runners club) ha vinto il 10° Criterium Podistico Toscano, edizione 2013, categoria Amatori Donne. Era sufficiente portare a termine la 5a La Galileiana run a Marina di Pisa lo scorso 14 settembre. L’alfiera biancorossa del team pisano doveva correre la sua tredicesima gara di questo Criterium che, in pratica, si è deciso al Lazzeretto di Cerreto Guidi quando Paola Lazzini del GP Parco Alpi Apuane, principale sua contendente al titolo finale, ha dovuto issare la bandiera bianca di questo circuito causa un fastidioso infortunio che già la tormentava sin dalla gara di Pappiana. Da luglio scorso pertanto si è registrata la continua ricerca del piazzamento utile a portare in sede del nuovo gruppo il primo titolo per i Pisa Road Runners nell´ambito del più importante circuito podistico regionale. Meroni è anche campionessa regionale Uisp di corsa su strada 10k di categoria (l´altra titolata del team è Isabella Cerutti, campionessa regionale Fidal MF40). All´arrivo dei 5 km di Marina di Pisa, in terza posizione di categoria dietro a Cristina Carli e Chiara Giangrandi, i compagni di squadra hanno festeggiato la vincitrice con una bottiglia di spumante stappata dal Segretario Sergio Costanzo, brindando poi insieme con i compagni di squadra lì presenti per il servizio corsa.

Lorena succede nell´albo d´oro della categoria ad autentici ´mostri sacri´ del podismo locale: Cristina Carli (2010), Elena Jaccheri (2011) e Chiara Giangrandi (2012). Alle premiazioni lo speaker di Radio Bruno ha poi svelato che Lorena sarebbe convolata a nozze pochi giorni dopo con il compagno di squadra Graziano Sodi, triatleta e responsabile Tecnico Fitri del team in un´apoteosi di applausi e sorrisi per una felicità doppia! Graziano e Lorena sono attualmente in viaggio di nozze in Sicilia dopo esser stati sposati dal vice-Sindaco di Pisa Paolo Ghezzi. La curiosa situazione ha ricordato quando proprio due anni fa, alla Galileiana 2011, si sposarono Graziano Poli e Paola Lazzini (la mattina) che poi corse in notturna, per le strade del centro pisano, vestita da sposa con le compagne di squadra del GS Lammari. Il team dei Pisa Road Runners avrebbe poi vissuto ulteriori momenti epici della sua storia con le imprese di Francesco Bellinvia al Tor des Geants in Val d’Aosta.  Ilaria Bianchi vince la Galileiana, ad un passo dal titolo. Circa 800 persone si sono presentate sabato 14 settembre in Piazza delle Baleari a Marina di Pisa per la quinta edizione de La Galileiana Run. Alle ore 17,00 ha preso il via la corsa ludico-motoria aperta a tutti, grandi e piccini, organizzata dal CIMS (nell’ambito del Trofeo delle Tre Province) sulle distanze di 3, 5 e 10 km. I percorsi più lunghi sono entrati nella pineta per finire sul lungomare marinese lungo gli scogli. Alle ore 18,00 ha preso il via la gara agonistica di 5 chilometri (con chip elettronico) collegata al Criterium Podistico Toscano, organizzazione di PisaMarathon Strapazzata club, per le categorie femminili (amatori donne e ladies) e maschili over 50 anni (veterani ed argento). La gara ‘uno’ ha visto la vittoria del veterano Andrea Davini (La Galla Pontedera) mentre la gara femminile è stata vinta da Ilaria Bianchi (Team Cellfoof) su Rosella D’Arata e Daniela Arcieri. A questo punto la già vincitrice di due edizioni della PisaMarathon è ad ormai un passo dalla sua prima vittoria al Criterium Podistico Toscano (categoria: ladies). La Bianchi contenderà il titolo finale con Elena Jaccheri (La Galla Pontedera) che con questo appuntamento marinese balza in testa superando Daniela Arcieri (Pod. Rossini) nell’ultima tappa a Filecchio in Garfagnana per la cronoscalata di 5,7 km. Alle ore 19,00 ha preso il via la 5km per le categorie maschili under 50 anni (amatori uomini e senior). Ha vinto il greco Ioannis Magkriotelis (già vincitore de La Galileiana 2011) davanti ad Andrea Gesi ed al labronico Fabio Meini, succedendo ad Alessandro Calzolari, ex-ciclista professionista, vincitore qui a Marina di Pisa nel 2012. Un gran bel pomeriggio all’insegna dello sport che ha visto la fattiva collaborazione dei gruppi podistici locali e fra questi: Marathon club Pisa, Pod. Ospedalieri Pisa, Pisa Road Runners, GP Le Sbarre Cascina, Quelli della Domenica San Giuliano, Rondinella Pontedera e Pod. Rossini Pappiana. Corsi di avviamento alla corsa per tutti. E’ partito il precorso di avviamento alla corsa lo scorso 12 settembre,  sul Viale delle Piagge. Dieci lezioni gratuite con intriduzione delle basi (teoriche e pratiche) per affacciarsi all’attività motoria, camminando eppoi correndo. Per tuttii  gusti, età (purchè maggiorenni) ed andatura. La Scuola running dei Pisa Road Runners, insieme a Brooks Italia ed al Brooks Store dell’Aeroporto si rivolgono ai neofiti che vogliono iniziare a correre o, comunque, migliorare la propria cultura podistica con curiosità e per conoscere meglio gli eventi e come sviluppare con cognizione di causa quanto stanno facendo. Dalla scelta delle scarpe, abbigliamento da usare, postura, appoggio, fino ai metodi di allenamento sono gli argomenti affrontati da tecnici istruttori Fidal, laureati in Scienze Motorie e podologi fino a metà novembre (poi partirà il Corso vero e proprio e la preparazione ai vari obiettivi 2014). Lo scopo è quello di portare più cittadini a praticare attività motoria, soprattutto introducendoli negli ambienti podistici (siano ludico-motori senza stress che agonistici) seguendo le proprie inclinazioni ed obiettivi (da quelli legati al dimagrimento, al miglioramento metabolico di base, del colesterolo, ipertensione, fino alla preparazione del partecipante alla prime distanze (da zero a 5km, 10 km, la prima ora di corsa, mezzamaratona e maratona di 42,195km). Con un approccio molto dedicato alle specificità e disponibilità di tempo del partecipante. Per informazioni sulle modalità di partecipazione e per conoscere gli istruttori e le prime lezioni: www.pisarrc.it o scrivendo a info@pisarrc.it oppure rivolgendosi direttamente al Brooks Store in Aeroporto (primo piano).

By