Politiche sociali, tutti i Bonus attivati nel 2020. Gambaccini: “Non abbiamo lasciato soli i nostri cittadini”

PISA – Presentato il consuntivo di tutti i Bonus del Comune di Pisa in ambito sociale, attivati e erogati nel corso del 2020.

Si va dai 100mila euro del contributo alle utenze, cifra confermata anche per il 2021, ai 420mila euro per il sostegno degli anziani non autosufficienti (nel 2021 saranno 500mila), al Bonus mamma e bebé, con un contributo di mille euro, ai piccoli contributi “una tantum” per le spese sanitarie di animali da compagnia per le persone in difficoltà economiche.

«Durante questo anno complicato, segnato dalla grave emergenza del Coronavirus, il Comune di Pisa ha cercato di non lasciare soli i cittadini – spiega l’assessore alle politiche sociali Gianna Gambaccini -. Abbiamo distribuito Buoni per gli anziani non autosufficienti, per i quali il Comune ha impiegato 420mila euro nel 2020 che diventeranno 500mila nel 2021, attraverso erogazioni di contributi pari a 200 euro mensili. Per le fasce deboli abbiamo confermato 100mila euro quale contributo alle utenze, già attivato nel 2019 solo per la Tari, che quest’anno sarà allargato alle fasce indebolite a causa del Covid-19. Poi, abbiamo previsto 130mila euro per il bonus “mamma e bebé”, con contributi una tantum. E, infine, abbiamo dimostrato attenzione e sostegno a quelle fasce della popolazione in difficoltà anche per la gestione degli animali domestici, cani e gatti, in particolare per la vaccinazione e il sostentamento».

Bonus contributo alle utenze, anno 2020 (pratica on line):

Contributo economico fino a un massimo di 200 euro per l’abbattimento delle spese relative a utenze idriche, gas, luce e Tari. Per accedere all’agevolazione è necessario essere residenti a Pisa, essere intestatari di almeno una delle utenze ed essere in regola con i pagamenti, avere un Iseein corso di validità pari o inferiore a 25mila euro oppure far parte di una famiglia che si trovi in uno stato di difficoltà economica a seguito dell’emergenza Covid-19

Risorse Comune di Pisa: 100.000,00 euro;

Domande ricevute: n. 244;

Contributo erogato con tetto massimo di 200 su presentazione di pagamenti effettuati nell’anno 2020;

Contributi concessi: in fase di istruttoria elenco beneficiari;

Il contributo verrà erogato su conto corrente indicato dal cittadino.

Bonus Anziani non Autosufficienti, anno 2020 (a mezzo mail):

Duecento euro almese per gli ultra65enni invalidi al 100% o portatori di handicap ai sensi della legge 104/92 residenti nel Comune di Pisa con Isee in corso di validità pari o inferiore a 30mila euro

Risorse Comune di Pisa: 420.000,00 euro;

Domande ricevute: n. 302;

Contributi concessi: n. 178;

Contributo erogato: 200 euro per mese per l’anno 2020.

Il contributo viene erogato su conto corrente indicato dal cittadino tra gennaio e febbraio 2021.

Bonus Mamma e Bebè, anno di nascita 2020 (pratica on line):

Contributo di mille euro spendibile presso le Farmacie Comunali di Pisa per l’acquisto di beni di prima necessità legati alla nascita e alla maternità cui possono accedere le famiglie residenti a Pisa e hanno un Iseeordinario pari o inferiore a 17mila euro. Possono presentare domanda anche i nuclei che hanno avuto un figlio in adozione o in affidamento preadottivo

Risorse Comune di Pisa: 130.000,00 euro;

Domande ricevute: n. 66;

Domande in corso di elaborazione: n. 203;

Contributo erogato: 1000,00 euro, una tantum;

Contributi concessi: in fase di istruttoria elenco beneficiari.

Il contributo verrà erogato su una card prepagata di Farmacie Comunali SPA.

Bonus Bau (domande tramite Urp):

Un bonus ‘una tantum’ da spendere presso i veterinari per prevenire patologie invalidanti per gli animali domestici destinato a persone in difficoltà economiche residenti nel Comune di Pisa in possesso di cani, per sostenere spese sanitarie veterinarie

Accordo con veterinari della provincia di Pisa e ISZTL;

Risorse Comune di Pisa: 11.000,00 euro;

Domande ricevute: n. 127;

Prestazioni eseguite: n. 60;

Contributo erogato: euro 100 per animale fino a massimo di 2 animali per richiedente;

Contributi concessi: tutti fino ad esaurimento budget.

Il contributo viene erogato ai veterinari (65 euro, iva inclusa per prestazione) e all’Istituto zooprofilattico (35 euro, iva inclusa per campione analizzato) su rendicontazione a febbraio 2021.

Bonus Gatti (domande tramite Urp):

Erogazione di un contributo alle Associazioni animaliste del territorio finalizzato alla cura ed alla sterilizzazione di gatti di proprietà di famiglie indigenti. Il contributo è riservato alle associazioni di volontariato o di promozione sociale, operanti nel settore della tutela degli animali, con sede nel Comune di Pisa o che svolgano la loro attività nel territorio di tale comune e che comunque siano attive nello stesso da almeno 2 anni

Risorse Comune di Pisa: 11.000,00 euro;

Domande ricevute: n. 1;

Contributo erogato ad associazioni, su rendicontazione e presentazione di un progetto;

In fase di istruttoria.

Bonus Idrico, anno 2020 – utenze 2019 (a mezzo mail):

Agevolazione economica per l’abbattimento tariffario in bolletta relativo ai consumi idrici dell’anno precedente. Per poter accedere all’agevolazione, è necessario appartenere ad una delle tipologie di “utenza debole”, ovvero nuclei familiari numerosi, nuclei di ultrasessantacinquenni, giovani coppie, nuclei con disabili, monoparentali o famiglie con disagio economico. E’ necessario inoltre presentare una dichiarazione Isee valido pari o inferiore a 30mila euro.

Risorse Regione Toscana: 156.832,00 euro;

Domande ricevute: n. 676;

Contributo concesso a tutti i richiedenti

Il rimborso è stato erogato come detrazione direttamente in bolletta nel gennaio 2021.

BONUS da attivare anno 2021:

·   Bonus contribuiti alle utenze: 100.000,00 euro;

·        Anziani non autosufficienti: 500.000,00 euro;

·        Bonus Mamma e Bebè 130mila euro

·        Bonus Bau: 10.000,00 euro;

·        Bonus Gatti: 10.000,00 euro

·        Contributo Idrico: risorse Regione Toscana non ancora stanziate.

By