Polizia Municipale, divieto di sosta, pass invalidi intestato ad un morto e mancanza di assicurazione. Maxi multa

PISA – Il mondo dei furbi è in continua evoluzione, si sa, e cosa non si fa per non pagare il parcheggio!

Questa volta, però, al furbo di turno è andata male perché, con l’assicurazione scaduta ed esponendo il permesso invalidi di una persona deceduta, non si è accorto di parcheggiare la propria auto proprio sotto i cartelli di divieto di sosta temporaneo.

La pattuglia di via Battisti, impegnata come ogni giorno nell’area monumentale, non poteva non accorgersene e così per l’intestatario della vettura, una Citroen, che si è scoperto poi appartenere ad un settantenne pisano, è scattata una serie di sanzioni che senz’altro lo faranno riflettere per il futuro: multa per divieto di sosta e rimozione del veicolo, mancata copertura assicurativa ed immediato ritiro del contrassegno che ovviamente verrà distrutto. Come se non bastasse, l’auto non poteva circolare perché gravata da un provvedimento di Equitalia di fermo fiscale, per cui verrà confiscata. Oltre milleduecento euro da pagare, quindi, per l’automobilista che oltretutto adesso è anche a piedi…

Fonte: Polizia Municipale

20130703-192448.jpg

You may also like

By