Polizia Municipale, preso il ladro della macchina del caffè

PISA – La notte del 23 dicembre ignoti hanno forzato una porta laterale del complesso Sesta Porta, riuscendo poi a raggiungere l’androne della Polizia Municipale dove veniva scassinata una macchinetta del caffè riuscendo a portare via solo pochi spiccioli.

polizia municipale

Le indagini, immediatamente attivate dalla Polizia Municipale che si è avvalsa del sofisticato sistema di videosorveglianza che protegge tutto intorno l’immobile della Sesta Porta, si sono concluse in meno di una settimana ed hanno permesso di accertate la responsabilità del furto a carico di un giovane pisano LVD, 25enne, con numerosi precedenti penali, solito intrattenersi nella zona della stazione. Ma dalla ricostruzione dei fatti emergeva uno scenario ancora più inquietante in quanto risultava che il giovane poco prima del fatto avvenuto dopo le quattro di notte aveva picchiato la propria compagna, una ragazza poco più che ventenne, anch’essa pisana, procurandogli la frattura di un dito e numerose lesioni sul volto. A causa delle lesioni subite e sotto la minaccia del giovane la ragazza veniva costretta a seguirlo ed a fare da palo per operare indisturbato il furto alla Sesta Porta. Il giovane, che è attivamente ricercato, veniva pertanto denunciato alla Procura della Repubblica sia per il reato di furto pluriaggravato sia per le lesioni personali e per l’art. 611 c.p. ovvero per aver costretto con lesioni e minacce la propria convivente a compiere il furto.

Fonte: Polizia Municipale

You may also like

By