Polizia Municipale, ritrovato sedicenne scappato di casa. Dal Piemonte aveva raggiunto Pisa

PISA – La Polizia Municipale di Pisa ha individuato e segnalato alla Questura un ragazzo di 16 anni che alcuni giorni prima era scappato di casa. Storia a lieto fine quella che ha avuto luogo domenica mattina in città. Durante un normale servizio di controllo in centro città, infatti, due agenti della Polizia Municipale hanno notato nei pressi di piazza Vittorio Emanuele II due ragazzi che tenevano un atteggiamento strano, guardandosi attorno con aria di smarrimento.

Le due agenti hanno così avvicinato i giovani chiedendo loro se avessero bisogno di aiuto. Dopo qualche istante di silenzio i ragazzi, messi a loro agio dall’atteggiamento comprensivo delle agenti, hanno ammesso la verità: uno di loro, un 16enne residente nel Comune di Baldissero Torinese (To), era scappato tre giorni prima da casa, facendo perdere le tracce alla famiglia. L’altro ha affermato di averlo ospitato a casa, dopo averlo trovato a dormire sotto i loggiati in piazza XX settembre.

«Voglio ringraziare le agenti che hanno condotto questa operazione – è il commento dell’assessore alla Polizia Municipale Giovanna Bonanno -. Grazie, infatti, alla loro intuizione e alla professionalità hanno capito che il ragazzo aveva bisogno di aiuto intervenendo tempestivamente. Ma è soprattutto per la loro grande sensibilità che il giovane ha sentito il desiderio di confidarsi, sino ad ammettere la sua fuga da casa. Grazie alla presenza costante delle pattuglie sul territorio e alla intensificazione dei controlli che ho predisposto risulta garantita l’efficacia e la tempestività degli interventi anche in casi come questo finito, per fortuna, a lieto fine con il ritorno a casa del giovane».

Le agenti, infatti, controllati i documenti, hanno contattato la Questura per verificare l’esistenza di una denuncia di scomparsa per il soggetto in questione. Dopo la conferma, la Municipale ha atteso l’arrivo dei Carabinieri e il giovane è stato accompagnato al Comando per permetterne quindi il rientro a casa in Piemonte.

By