Polizia Municipale scopre attività di contraffazione in un appartamento del centro

PISA – Nel corso di alcuni controlli avvenuti in seguito a segnalazioni di cittadini, la Polizia Municipale ha effettuato martedì un sopralluogo in un appartamento di via Cattaneo rilevando un’attività di contraffazione di indumenti nuovi come giubbotti, jeans e scarpe oltre un sovraffollamento di stranieri.

Durante la perquisizione sono stati rinvenuti e sequestrati materiali per la contraffazionedi vestiti fra cui oltre 6700 etichette dei più famosi marchi (Colmar, Adidas, Fred Perry, Ralph Lauren, Napapijri), alcuni indumenti fra giacchetti, maglioni e scarpe di marca. Inoltre, sono stati sequestrati il tavolo da lavoro, la macchina da cucire e il resto dell’attrezzatura trovata.

L’alloggio inoltre ospitava 9 persone, un numero superiore a quello previsto nel contratto di affitto, motivo per il quale la Municipale ha redatto anche un verbale per attività ricettiva abusiva. Nella stessa giornata la Polizia Municipale ha controllato altri due appartamenti di via Cattaneo, dove ha riscontrato un sovraffollamento di persone; in un appartamento vi erano 15 persone straniere e nell’altro 8. Ha dunque elevato altri due verbali per attività ricettiva abusiva di 2000 euro ciascuno al conduttore straniero intestatario dell’affitto dell’appartamento di proprietà di un italiano. Uno dei 32 stranieri rinvenuti nell’appartamento presentava inoltre una situazione irregolare in materia di permesso di soggiorno, quindi è stato condotto in Questura per la definizione della sua posizione nel territorio italiano.

By