Polizia Municipale: sequestrate oltre 80 bottiglie di alcolici destinate alla vendita abusiva

PISA – Nella notte tra mercoledì e giovedì gli agenti della Polizia Municipale, in servizio in borghese, hanno sequestrato 80 bottiglie di birra e 2 bottiglie di liquore destinate alla vendita abusiva nelle vie della movida cittadina.

Il tutto nel corso di tre distinti interventi che hanno visto coinvolti 3 cittadini stranieri, uno in bici e due a piedi, intercettati a distanza di pochissimo tempo l’uno dall’altro mentre stavano per entrare in piazza dei Cavalieri. In tutti e tre i casi i venditori abusivi sono stati fermati dagli agenti in borghese e, quando quest’ultimi si sono qualificati, sono fuggiti lasciando cadere a terra la merce, custodita all’interno di zaini e borse frigo.

«L’intensificazione dei servizi notturni in borghese della Polizia Municipale – dichiara l’assessore alla sicurezza, Giovanna Bonanno – sta dando i suoi primi risultati. Un lavoro svolto con professionalità e competenza dai nostri agenti, anche in coordinamento con le altre forze dell’ordine, che mira ad intercettare e reprimere tutti quei comportamenti illeciti che contrastano sia con le leggi nazionali che con le regole comunali sulla vendita di alcolici, con particolare attenzione al fenomeno del commercio abusivo di birre e liquori ma anche nei confronti di quei locali che somministrano alcool ai minori o che non rispettano i vincoli orari. Attività complesse che richiedono certamente tempo, personale oltre ad una costante fase preventiva di osservazione.  Ringrazio il Comandante Messerini e gli agenti della Municipale per il grande impegno e la professionalità che dimostrano ogni giorno su tutti i diversi fronti. Continueremo questo tipo di servizi per tutto il periodo estivo».

By