Ponsacco – Cannara 1-1. I rossoblu dominano ma non riescono a superare il muro ospite

PONSACCO – Si ferma sui legni della porta del Cannara la reazione dell’Fc Ponsacco 1920, in svantaggio dopo meno di un quarto d’ora, complici anche un paio di decisioni arbitrali quantomeno discutibili in area di rigore umbra. E così ai padroni di casa resta il rammarico per quel che poteva essere e non è stato. Perché, una volta sotto di una rete, nata da un errore in fase d’impostazione trasformato in moneta sonante dagli umbri con un contropiede da manuale, in campo c’è stata praticamente una squadra sola.

I numeri sono lì a testimoniarlo: un rigore concesso, e realizzato da Caciagli, altri due negati, una traversa di Colombini, un palo in pieno recupero di Semprini, tredici tiri dalla bandierina contro uno e almeno altre sei nitide occasioni da gol costruite da Lici e compagni.

La sostanza non cambia: il Cannara festeggia un pari che lo porta otto lunghezze di distanza dalla zona play-out e l’Fc Ponsacco 1920 deve accontentarsi di un punto che lo lascia al secondo posto, ma a meno tre dalla capolista Pianese.

I padroni di casa, che si presentano con lo stesso undici che due settimane fa ha impattato sul campo del Seravezza, partono subito forte e dopo 2’ sfiorano il vantaggio con una doppia conclusione ravvicinata di Semprini innescato da Caciagli. Il Cannara, schierato da mister Farsi con un accortissimo 5-3-2, però, almeno nelle battute iniziali non sta a guardare e prima (8’) si rende minaccioso con una conclusione dalla distanza di Camilletti e poi, al 13’, passa a sorpresa in vantaggio grazie ad un magistrale contropiede orchestrato alla perfezione da Cardarelli che percorre cinquanta metri palla al piede e poi libera Bolletta in area di rigore per la stoccata decisiva.

Sotto di una rete, l’Fc Ponsacco 1920 si scatena e la partita cambia volto: al 19’ Semprini salta Ciurnelli e pennella per Zorica sul dischetto del rigore, anticipato in extremis; al 21’ ancora Semprini libera Brega in area di rigore ma il bomber rossoblù è chiuso all’ultimo tuffo. Al 44’, invece, Zorica indovina il pertugio giusto per l’inserimento di Castorani che entra in area e spara in diagonale ma Battistella respinge a lato.

Nella ripresa la pressione sale ancora: all’11’ l’onnipresente Semprini tocca alto da due passi dopo una spizzata di Mazzanti su punizione di Caciagli. Tre minuti dopo Colombini incorna di potenza e centra la traversa su un angolo calciato da Mariani che all’inizio della ripresa aveva rilevato Negri. Al 16’ padroni di casa ancora vicinissimi al gol con una rasoiata di Brega dopo una percussione di Mariani salvata affannosamente in angolo dalla retroguardia del Cannara. Il gol è nell’aria e arriva giusto un minuto dopo quando Semprini affonda sulla sinistra e viene steso in area di rigore. L’arbitro indica il dischetto e dagli undici metri realizza Caciagli spiazzando Battistelli.

Il pari non frena l’Fc Ponsacco 1920 che insiste alla ricerca della vittoria. Ma da qui in poi sale in cattedra l’arbitro Bonacina di Bergamo: perché al 37’ un difensore umbro strappa letteralmente la maglia a Colombini in piena area ma il direttore di gare è lì a due passi e lascia correre. E al 43’ sorvola ancora su un’entrataccia di Ticci, sempre in area, ai danni di Semprini. Due minuti prima, invece, c’era stata l’unica occasione costruita dal Cannara in tutta la partita: un’incornata di Bolletta di poco alta su cross di Colarieti.

L’Fc Ponsacco 1920, comunque, insiste e al 49’, in pieno recupero, centra il palo interno alla sinistra di Battistelli con un’incornata di Semprini su cross di Tazzer. Nulla da fare. Finisce 1-1 con l’allenatore dell’Fc Ponsacco 1920 Colombini a imprecare contro la malasorte e protestare per alcune decisioni del direttore di gara e quello del Cannara Farsi a festeggiare sotto il settore occupato dal drappello di tifosi arrivati dall’Umbria per un pari insperato.

FC PONSACCO 1920 – CANNARA 1-1

FC PONSACCO 1920: De Carlo; Tazzer, Colombini, Mazzanti, Lici; Negri (3’st Mariani), Caciagli, Castorani (dal 48’st Becagli); Zorica (dal 21’st Doveri), Semprini, Brega. A disp. Bartolozzi, Matteoni, Menichetti, Caruso, Calabrese, Tehe. All. Colombini.

CANNARA:Battistelli, Colarieti, Laborie, Ricci, Ciurnelli, Bolletta; Camilletti, Rondoni (dal 32’st Trequattrini), Colombi; Di Giuseppe (24’st Fastellini), Cardarelli (dal 15’st Subbicini). A disposizione: Miccio, Corti, Goretti, Menchinella, De Sanctis, Raccichini. All. Farsi.

Arbitro: Bonacina di Bergamo

Marcatori: pt 13’ Bolletta, st 18’Caciagli (rigore)

Note: angoli 13 a 1 per l’Fc Ponsacco 1920. Ammoniti Brega, Doveri e Di Giuseppe.

By