Ponsacco, è morto l’uomo caduto dall’impalcatura

PONSACCO – E’ morto Luigi Di Girolamo, l’uomo caduto dall’impalcatura a Ponsacco sul cantiere dell’ex discoteca Insomnia.

 L’operaio ha subito gravissimi traumi alla testa. “Oltre alla gravità dell’incidente siamo ancora a registrare l’inquietante piaga del lavoro nero – ha dichiarato Pablo Cartone di Filea – Cgil Pisa – che in un settore come quello dell’edilizia è fortemente diffuso ed in continuo aumento. È ancora più grave – prosegue Cartone – il venir meno di valori fondamentali della vita, che dovrebbero essere patrimonio di ognuno di noi. Infatti, come abbiamo appreso dagli organi di stampa, i colleghi di lavoro non hanno neppure chiamato l’ambulanza rischiando di aggravare ulteriormente le condizioni di Luigi Di Girolamo e facendo prevalere gli interessi dell’impresa, principale responsabile delle mancate norme di sicurezza e dello sfruttamento del lavoratore privo di un regolare rapporto di lavoro”.

“Penso che tutti gli organismi preposti – concluedono Pablo Cartone – ( Asl, Ispettorato del Lavoro, sindacato) debbono unire tutte le sinergie per sconfiggere questo diffuso fenomeno dell’irregolarità che spesso non è solamente presente nei cantieri medio piccoli e privati, ma anche in cantieri di grandi dimensioni che dovrebbero essere esempio di sicurezza e legalità”.

By