Ponsacco, nessuna traccia di Piero Rocchi. Vertice in Prefettura

PISA – A distanza di 72 ore dalla scomparsa di Piero Rocchi, nonostante le ricerche in corso da giorni, anche con l’ausilio di unità cinofile ed elicotteri, ancora non si hanno notizie dell’ottantenne scomparso a Ponsacco.

Il Prefetto di Pisa Francesco Tagliente ha, quindi, deciso di allargare le ricerche con il coinvolgimento di tutte le istituzioni, gli enti, le amministrazioni, le aziende, il sistema di protezione civile ed il mondo del volontariato.

Alla riunione convocata alle 18 in Prefettura con i familiari dello scomparso ed i Carabinieri, a cui è stato affidato il coordinamento operativo delle operazioni di ricerca, erano presenti: i Sindaci dei Comuni di Ponsacco e Lari, i rappresentanti di Provincia, Forze e Corpi di Polizia, i responsabili della protezione civile dell’Unione Valdera e del Valdarno Inferiore, oltre a 16 enti privati e associazioni di volontariato attivi nel territorio (Croce Rossa, Pubblica Assistenza, Misericordia, ANAS, Consorzio di Bonifica Valdera, Ufficio Fiumi e Fossi, Soccorso Alpino Speleologico Toscano e CAI Pisa, Associazione Nazionale Alpini, Associazione Polizia di Stato e Radioamatori Carabinieri, Associazione Radioamatori Italiani, Federcaccia, Associazione Nazionale Protezione Animali Natura e Ambiente, Organizzazione Internazionale protezione animali e Swift Water Rescue Team Toscana).

Il mancato ritrovamento dello scomparso, nonostante le ricerche disposte ed effettuate a saturazione dell’area, fanno ritenere necessario il coinvolgimento dei media per promuovere la massima sensibilizzazione dell’opinione pubblica, al fine di intensificare le segnalazioni di possibili avvistamenti dell’uomo anche fuori dal contesto territoriale della provincia di Pisa.

Non può escludersi, infatti, che lo stesso, affetto da Alzheimer, possa essersi allontanato dalla provincia e non sia in grado di rientrare a casa e dare notizie di sé.

È la terza notte che Piero Rocchi passa fuori casa con un clima rigido che suscita forti preoccupazioni nei familiari e nelle istituzioni impegnate nelle ricerche.

Fonte: Ufficio Stampa Prefettura di Pisa
SOTTO PIERO ROCCHI (foto tratta da Facebook)

20131205-001014.jpg

You may also like

By