Ponsacco, primo colpo in entrata: preso Matteo Caciagli

PISA – Si chiama Matteo Caciagli il primo grande colpo dell’Fc Ponsacco sul mercato dei cosiddetti “over”. Un nome che non ha bisogno di presentazione: 32 anni, centrocampista eclettico, capace di abbinare qualità tecniche, temperamento e soprattutto personalità ed esperienza.

I numeri lasciano poco spazio alle interpretazioni: la stagione scorsa ha giocato nel San Donato Tavernelle, ma in carriera conta più di 250 presenze nei campionati professionistici (serie C1 e C2) con le maglie di Pisa, Cuiopelli Cappiano, Poggibonsi, Bassano, Borgo a Buggiano, Porto Tolle, Gavorrano e Tuttocuoio.

Era uno degli elementi più ricercati sul mercato della serie D e se lo è aggiudicato l’Fc Ponsacco 1920. Questo pomeriggio, venerdi 6 luglio 2018. nella nuova sede di via Traversa Livornese, la firma del contratto alla presenza del presidente Massimo Donati e del direttore generale Angelo Perriello.

“Sono felicissimo di essere qui, avevo bisogno di emozioni e in serie D, sotto questo profilo, Ponsacco è una piazza che non teme paragoni – ha detto subito dopo la firma -. Non credo che avrò particolari problemi di ambientamento e inserimento: sono nato a Calcinaia e vivo a Santa Croce sull’Arno, ad una manciata di chilometri da qui. Inoltre conosco molto bene il direttore sportivo Andrea Luperini e, soprattutto, mister Giovanni Maneschi, che mi ha allenato due anni fa a Montecatini, e il suo vice Francesco Colombini, che è stato mio compagno di squadra. Obiettivi? Nelle ultime due stagioni il Ponsacco ha fatto cose straordinarie, ripetersi è sempre diffiicile ma ci proveremo. Non vedo l’ora di cominciare e sono contento anche di essermi avvicinato un po’ a casa: anche per motivi personali, avevo bisogno di stare più vicino alla famiglia”

By