Ponsacco – Tuttocuoio 1-0 Capitan Doveri firma il gol dell’aggancio in vetta

PONSACCO – Come nelle migliori sceneggiature dei film d’autore: il capitano che ritorna al gol nell’occasione più importante esattamente nel giorno del suo compleanno e giusto ad otto mesi di distanza dall’ultima volta. C’è la firma di Gianluca Doveri, infatti, sul graffio che, a metà del primo tempo, ha mandato in estasi gli oltre mille accorsi al Comunale di Viale della Rimembranza e proiettato l’Fc Ponsacco 1920 lassù dove è lecito sognare. Perché con la vittoria sul Tuttocuoio nello scontro al vertice della 13esima giornata i rossoblù hanno agganciato proprio i neroverdi al vertice della classifica del girone E di Serie D.

Non segnava dal 18 marzo il capitano che giusto oggi ha compiuto 27 anni, in occasione della trasferta epica di Sanremo, quella vinta per 2-0, che anche allora proiettò i rossoblù in testa alla classifica a + 4 dalla seconda. Ma il gol Doveri lo ha ritrovato questo pomeriggio, esattamente al 20’ del primo tempo, avventandosi su una palla vagante nell’area del Tuttocuoio per spedirla alle spalle di Lombardi. E’ qui che è cambiata la storia di un derby che il Tuttocuoio, comunque, ha giocato a viso aperto, forte non solo del primato ma anche della consapevolezza dei propri mezzi e sfiorando per primo in vantaggio dopo appena 5’ quando Guidelli, solo in area di rigore, ha ciabattato a lato un assist al bacio di Correa.

Sul prato del Comunale si è combattuta una battaglia vera. Di quelle, però, che si vorrebbero vedere sempre sui campi di calcio, tanto accesa quanto corretta, e con due squadre che non hai mai evitato il corpo a corpo e la lotta. Così si sono esaltati i tanti guerrieri calcistici presenti su entrambe le sponde: Cascone, Correa e Bertolucci nel Tuttocuoio e, soprattutto, Colombini, Mazzantie Caciagli nell’Fc Ponsacco 1920. Un triangolo maledetto quello costituito dai tre rossoblù che ha finito per calamitare quasi tutte le iniziative offensive dei neroverdi, il cui predominio territoriale, nella ripresa, non si è tradotto in vere e proprie occasioni da rete capaci di impensierire Bulgarelli.

Il primo tempo, invece, è stato soprattutto di marca rossoblù con i padroni di casa che, dopo il vantaggio di Doveri, hanno sfiorato in almeno due occasioni il raddoppio: prima (33’) sempre con il capitano che ha lasciato sul posto tre avversari e concluso in diagonale costringendo Lombardi alla deviazione in angolo e poi (38’) con un’incornata di Mazzanti che ha sfiorato la base del palo.

Il Tuttocuoio ha reagito nel secondo tempo piazzandosi stabilmente nella metà campo dell’Fc Ponsacco 1920 senza, però, riuscire a trovare il pertugio giusto per mettere paura alla squadra di Maneschi. Anzi, alla fine, l’occasione più nitida della seconda frazione è capitata proprio ai padroni di casa che al 33’, hanno sfiorato nuovamente il raddoppio, con una spaccata di Brega, liberatosi a centro area, che ha sorvolato di poco la traversa. Alla fine, così il big match va ai rossoblù. Ponsacco sogna, nonostante gli appelli dell’amministratore delegato Buonfiglio e di mister Maneschi a rimanere con i piedi per terra.  Ma per la squadra di Masini non è affatto tutto da buttare: i neroverdi, infatti, sono ancora lassù e la sfida del Comunale ha detto che hanno le carte in regola per poter dire la loro fino all’ultima giornata.

FC PONSACCO 1920 – TUTTOCUOIO 1-0

FC PONSACCO 1920: Bulgarelli; Tazzer, Colombini, Mazzanti, Lici; Remorini (dal 48’st Menichetti), Caciagli, Castorani; Doveri (dal 26’st Zorica); Brega (dal 35’st Vanni), Semprini (dal 23’st Gremigni). A disposizione: Lai, Albanese, Calabrese, Benericetti, Mariani. All. Maneschi.

TUTTOCUOIO: Lombardi; Lischi, Cascone, Mazzola (dal 23’st Bianconi), Bertolucci; Guidelli  (dal 41’st Alagia), Fino  (dal 47’st Segantini); Chiti (dal 23’st Giani), Correa, Bellante; Di Paola. A  disposizione: Battara, Ferretti, Manetti, Patteri, Costalli. All. Masini.

ARBITRO: Mattia Caldera della sezione di Como
RETE: pt  20’ Doveri

NOTE: Angoli 7 a 6 per il Tuttocuoio. Spettatori 1.000 circa. Recupero: pt 0′; st 5′. Ammoniti:Di Paola, Caciagli, Correa, Lici e Fino.

By