Ponsacco-Viareggio, pari e patta al Comunale. Noccioli risponde a Remorini

PONSACCO – Nulla da fare. L’Fc Ponsacco 1920 impatta fra le mure amiche con il Viareggio, rosicchia sì un punto alla capolista Tuttocuoio, ma scivola al terzo posto, scavalcata dalla Pianese.

Non basta ai rossoblù una prima mezzora di alto livello, trascinati dal miglior Remorini della stagione, per spegnere la verve della rigenerata compagine versiliese, che a Ponsacco ha centrato il terzo risultato utile consecutivo.

I padroni di casa devono rinunciare ancora a Doveri e Mazzanti, entrambi in panchina, ma almeno per una trentina di minuti recitano alla perfezione il copione della squadra chiamata a fare la partita: già al 5’, infatti, vanno vicinissimi al gol con una potente incornata di Gremigni che si stampa sul palo a portiere battuto. Poi sale in cattedra Remorini che, prima, (11’) semina un paio di avversari sula fascia sinistra e pennella al centro per Brega anticipato in extremis e poi, al 31’, decide di fare tutto da solo: si avventa su una palla vagante al limite dell’area avversaria e insacca di potenza sotto la traversa siglando la prima rete in rossoblù.

La reazione del Viareggio, però, è immediata: due minuti dopo, infatti, Noccioli, spalle alla porta, si gira in un fazzoletto e, dal limite, beffa Bulgarelli con una conclusione morbida che finisce quasi all’incrocio dei pali. Il Ponsacco accusa il colpo, sbanda e al 35’ rischia il colpo del ko: perché su una non perfetta uscita di Bulgarelli, Chicchiarelli si ritrova il pallone fra i piedi al limite dell’area piccola ma la scaraventa fuori.

Nella ripresa, però, i padroni di casa riprendono in mano il pallino del gioco anche se con meno ordine e raziocinio rispetto alla prima mezzora. Al 15’ Brega, imbeccato dall’onnipresente Remorini, vede Fiaschi fuori dai pali e tenta la magia dai trenta metri ma il portiere del Viareggio recupera la posizione e blocca in tuffo. I padroni di casa premono ma non passano, così mister Maneschi osa e gioca la carta Zorica al posto di Menichetti e al 25’ arriva l’occasione più nitida capitata ai rossoblù nel secondo tempo con Brega che conclude centralmente da distanza ravvicinata. Al 33’, invece, è Castorani ad arrivare in ritardo di un niente su una sponda di Colombini. Dopo, però, accade il patatrac: è il 40’, infatti, quando Caciagli, nel tentativo di fermare una ripartenza dei versiliesi, atterra Ferretti a centrocampo. E’ il secondo giallo che fa scattare l’espulsione. Con l’uomo in meno a rossoblù non resta che limitare i danni, accontentarsi del pari e sintonizzarsi subito sulla sfida con la Sinalunghese in programma domenica prossima.

FC PONSACCO 1920 – VIAREGGIO 1-1

FC PONSACCO 1920: Bulgarelli; Tazzer, Colombini, Gremigni, Lici; Menichetti (dal 23’ st Zorica), Caciagli, Castorani; Remorini (dal 38’st Mariani); Brega (dal 43’st Semprini), Vanni. A disposizione: Lai, Doveri, Albanese, Calabrese, Benericetti, Semprini, Mazzanti. All. Maneschi.

VIAREGGIO: Fiaschi; Chelini, Balduini, Virga, Gaye; Mattei, Sidibe, Papi M. (dal 23’st Aramini); Papi Y.; Chiacchiarelli (dal 19’st Ferretti), Noccioli (dal 36’st Udoh). A disposizione: Cipriani, Zccagnini, Scognamiglio, Monopoli, Belluomini, Folegnani. All. Pagliuca Luigi.

ARBITRO: Porcheddu di Oristano

RETI: pt 31’ Remorini, 33’ Noccioli.

NOTE: angoli 6-5. Recupero: pt 0; st 4’. Espulso Caciagli per doppia ammonizione. Ammoniti Balduini, Gaye, Castorani e Tazzer.

By