Ponte di Pontasserchio. Il Comitato chiede a Rossi il pedaggio autostradale gratuito

PONTASSERCHIO – Il Comitato Ponti continua a lavorare e a farsi portavoce delle istanze, dei bisogni e delle segnalazioni dei cittadini e del controllo del l’avanzamento dei lavori sul Ponte di Pontasserchio.

Carla Abruzzese

di Antonio Tognoli

Dopo la petizione popolare che ha raggiunto ormai quasi quota 600 adesioni, il comitato entra di diritto a interfacciarsi con gli enti che si occupano della delicata situazione del Ponte di Pontasserchio, ogni volta se ne ravveda la necessità.

“Ringraziamo infinitamente Il Professore D’Antone – afferma Carla Abruzzese una Delle principali promotrici del Comitato Ponti – e il suo studio per la disponibilità che ci ha dimostrato, per chiedere gli eventuali danni per aziende e cittadini deve essere richiesto nel più breve tempo possibile come è stato comunicato a seguito della riunione pubblica a Migliarino del comitato con i legali. Quindi – continua Abruzzese – visto che anche con l’aiuto della Dottoressa Bendinelli che ritiene giusta e applicabile alla questione, la possibilità di misurare lo stress sopportato dai residenti, il ricorso al TAR sarebbe a questo punto anche una questione di “principio e diritto” dato che la comunicazione delle amministrazioni dei comuni coinvolti (San Giuliano Terme e Vecchiano) è stata palesemente deficitaria”.

Il comitato quindi si rende disponibile sin da ora ad ascoltare coloro che vogliono manifestare l’intenzione di percorrere tale strada.

Per qualsiasi chiarimento sono attive le pagine Facebook “Ponte di Pontasserchio” e “Quelli che passavano dal ponte di Pontasserchio, Comitato Ponti“. Ogni tipo di richiesta danni dopo la data odierna sarebbe inutile.

“Sabato i lavori erano fermi e ci domandiamo se con i soldi chiesti in Regione non si possa finanziare una ditta in subappalto che lavori quando l’altra ditta è ferma – dice Carla Abruzzese – inoltre i cittadini chiedono perché non sia stato possibile e pensabile interpellare una ditta del territorio che non avesse necessità di sospendere i lavori per recarsi dalle proprie famiglie nei fine settimana alterni. Tutte queste domande le giriamo a Provincia e Comuni e ovviamente attendiamo delle risposte”.

Inoltre nella giornata di lunedì Carla Abruzzese ha scritto al predieente della Regione Enrico Rossi. “Secondo noi il pedaggio autostradale e i bus navetta devono essere gratuiti”.

Nella foto i lavori al Ponte di Pontasserchio

By