Ponte Pontasserchio. La Provincia valuta l’apertura a senso unico alternato prima dell’apertura delle scuole

VECCHIANO – Dopo aver ottenuto la riduzione del pedaggio autostradale, i Sindaci Angori e Di Maio attendono conferme formali dalla Regione Toscana
circa l’agevolazione per le attività commerciali.

di Antonio Tognoli

Prosegue dunque l’impegno delle Amministrazioni Comunali di Vecchiano e San Giuliano Terme che seguono da vicino lo stato dell’arte dei lavori al Ponte di Pontasserchio, interventi che ne hanno determinato la chiusura totale al traffico viario. All’indomani delle assemblee effettuate con i rappresentanti di categoria delle attività commerciali del territorio per discutere con loro dei disagi relativi alla questione, i Sindaci Massimiliano Angori e Sergio Di Maio tengono a precisare quanto segue: “Per le vie brevi, la Regione Toscana ci ha informati che è molto probabile che venga accolta anche la nostra richiesta relativa all’erogazione di contributi economici per agevolare le attività commerciali: siamo, tuttavia, ancora in attesa di una ratifica formale alle nostre Amministrazioni di tale concessione di contributo. Nella giornata di ieri inoltre (19 luglio ndr) dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ci è arrivato l’ok per quanto concerne la richiesta che avevamo avanzato circa la riduzione del pedaggio autostradale nella tratta Pisa Nord-Pisa Centro. L’agevolazione ci sarà formalizzata nei prossimi giorni con una nota da SALT che ci fornirà anche i dettagli circa le modalità operative attraverso le quali i nostri cittadini potranno richiedere i rimborsi dei pedaggi. L’agevolazione, da quanto ci è dato sapere a livello informale, dovrebbe attestarsi su una riduzione del 40% del pedaggio della tratta suddetta. Per quanto riguarda i possessori di Telepass, ci devono ancora essere dettagliate le modalità attraverso cui questi potranno beneficiare dell’agevolazione. Non appena saremo in possesso, quindi, di precise comunicazioni circa l’entità dell’agevolazione e le modalità per richiedere il rimborso, ne daremo ampia comunicazione. Cogliamo l’occasione per ringraziare tutti coloro che hanno accolto, e supportato le nostre richieste: dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, alla Regione Toscana, alla Società SALT, passando per tutti i parlamentari locali che si sono uniti a noi e fatti portavoce presso lo stesso Ministero di tale richiesta di riduzione del pedaggio autostradale”, aggiungono i primi cittadini. “Ci preme ricordare, inoltre, che come Comuni, abbiamo ottenuto un finanziamento da parte della Regione Toscana per la realizzazione sul territorio vecchianese di un presidio sanitario supplementare in collaborazione con il 118, attivo per tutta la durata della chiusura del Ponte di Pontasserchio e che abbiamo chiesto e ottenuto dalla Società della Salute Pisana un coordinamento dei servizi socio-sanitari sul nostro territorio”.

“Durante la riunione che si è svolta a Vecchiano Giovedì 19 luglio alle ore 21.15 in Sala Consiliare era presente una rappresentanza del neo-costituito Comitato Ponte. La nostra Amministrazione Comunale è stata disponibile in sede di assemblea ad un confronto con tale Comitato, così come lo sarà nelle prossime settimane, nel caso in cui ce ne sarà necessità, interfacciandosi all’occorrenza con i suoi componenti”, conclude il Sindaco Angori.

“Dal 1973 il Ponte non ha subito ristrutturazioni – dice l’Ing Cristiano Ristori – era necessario fare questa ristrutturazione anche alla luce dei parapetti totalmente inadeguato e consente il passaggio sul ponte solo alle autovetture ma non ai mezzi superiori a 3.5 tonnellate come ha esaminato bene nella sua perizia l’Ing. Contin. Da valutare a fine agosto se sarà possibile fare un senso unico alternato poco prima all’inizio delle scuole”.

Per quanto riguarda il Comitato Ponte ha preso la parola Carla Abruzzese “La nostra petizione di oltre 500 firme non ha un colore politico. Qui si è sottovalutato la situazione, ho fatto le mie richieste in base alla petizione, servizi essenziali, bus navetta per i lavoratori, autostrada gratis, aiuti alle imprese, presenza di vigili costante ribadendo che i cittadini non chiedono lo stop dei lavori, ma criticano l’operato delle amministrazioni precedenti e attuali. Ovvio che noi aspettiamo delle risposte e sabato alle ore 10.30 saremo sul ponte per spiegare cosa fare per fare ricorso”.

By