Pontedera, cercano di truffare un disabile

PISA – Tentativo di truffa ad un anziano, 70 anni e per lo più disabile, che ha denunciato due sconosciuti che volevano consegnargli un pacco da lui non richiesto.

L’uomo, a causa dei problemi di deambulazione, è solito fare degli acquisti on line che riceve direttamente nella propria abitazione. Anche in questo caso aveva fatto due ordini distinti, ma aveva già ottenuto quanto richiesto.  Quando ha ricevuto la telefonata anonima del presunto (ma non incaricato della ditta)si è insospettito. Si trattava di un pacco da 600 euro.

La vittima ha chiamato dapprima la ditta che gli aveva già consegnato i pacchi e subito dopo ha allertato il 113. Le volanti arrivate sul posto sono riuscite a fermare i due uomini fermi davanti al cancello. Si tratta di un 30enne e un 17enne di Pontedera. I due sono stati invitati ad aprire la scatola che pensavano di consegnare, all’interno della quale c’era solo della carta vecchia accartocciata per fare volume.

Entrambi sono stati condotti in Questura: il giovane 30enne è stato dichiarato in stato di arresto, mentre il minore segnalato all’Autorità giudiziarie in stato di libertà per tentata truffa aggravata, proprio perché commessa approfittando delle condizioni della vittima.

By