Pontedera-Nocerina, le parola ai protagonisti nel dopo gara

PONTEDERA- – E’ il ds Giovannini il primo a presentarsi in sala stampa dopo la gara, che non nasconde la soddisfazione per una vittoria che regala il primato solitario e fà ritrovare serenità, dopo due turni negativi.

Queste le sue parole: “Importante l’ingresso di Picone che ha alzato il baricentro della squadra ed ha permesso più libertà a Grassi che è risultato devastante alla fine. Vittoria meritata contro una squadra di categoria, solida ed esperta. Eravamo in grossa difficoltà nel primo tempo perchè erano riusciti a bloccare tutte le nostre soluzioni offensive. A questo punto possiamo dichiarare che i play off, per una squadra inizialmente indicate tra le ultime tre della classifica, sarebbe un risultato importante e meritato per società e la rosa composta in gran parte da ragazzi che non hanno mai affrontato la Lega Pro”.

Parola anche al mister della Nocerina Fontana: “Soddisfatto della prestazione anche se devo commentare un’altra sconfitta. Nel primo tempo siamo stati molto bravi a livello tattico e mentale a non concedere niente ad una delle migliori squadre del girone, con un’identità precisa, capace di giocare a calcio e con individualità importanti. La vera rivelazione della stagione sono senza dubbio loro che creeranno problemi a tutti. Devo comunque ringraziare i ragazzi per il loro impegno e la loro serietà e abnegazione nonostante ci siano avversità continue. L’elemento risolutore è stato Grassi più che Picone visto che con la sua doppietta ha fatto la differenza”.

Le ultime parole sono di Indiani e Grassi. Il tecnico parla di “vittoria difficile e importante contro una squadra che ci aveva creato enormi difficoltà nel primo tempo. Nella ripresa, cambiando assetto tattico li abbiamo sorpresi e non sono riusciti a trovare le contromisure. La gara era diventata molto difficile, dopo il loro eurogol e quando si raddrizzano gare di questo tipo significa che ci sono valori importanti nel gruppo”. Frasi confermate da “Gigio” Grassi: “Quando si và sotto in quel modo e inaspettatamente si tratta di partite difficili da rimediare. Loro chiudevano tutti i varchi ed erano cortissimi tra difesa e centrocampo. Sono stati molto abili a non farci giocare”.

Nell’ordine l’allenatore della Nocerina Fontana il ds granata Giovannini e il tecnico pontederese Indiani

pisa 013pisa 012pisa 014

By