Popolare Cep, cambio al vertice. Bertini nuovo presidente. Ecco i primi arrivi

PISA – La Popolare Cep chiude la stagione e riapre subito la nuova. Si è tenuta nella sera di venerdì 16 luglio, presso il Circolo Arci “E. Curiel” a La Vettola una cena con cui la società ha chiuso la stagione 2020 – 21 ed ha aperto la nuova avventura 2021/22, sperando che a settembre la stagione possa partire in piena sicurezza sanitaria con le prime partite ufficiali di Coppa Toscana.


CAMBIA IL PRESIDENTE. La prima grossa novità è un cambio ai vertici societari. Dopo tre stagioni alla guida del sodalizio celeste – azzurro lascia infatti il presidente Simone Scudeller, ragioni personali lo terrebbero infatti lontano dagli impegni dovuti alla carica di rappresentanza legale. “Rimarrà comunque un amico della Popolare e all’occorrenza, non mancherà il suo contributo di collaboratore esterno. A Simone va il ringraziamento per l’impegno e la passione che ha dimostrato in questi tre anni al timone del sodalizio“. Afferma Roberto Cini. Al posto di Scudeller subentra Riccardo Bertini, grande appassionato di calcio e di cavalli. Una stretta di mano ha suggellato il passaggio di consegne.

I RINFORZI DI MERCATO. Durante la serata sono stati anche presentati i primi rinforzi. Quattro erano già arrivati in realtà in piena pandemia intorno a novembre, con i campionati fermi, pertanto anche se furono già tesserati allora sono da considerarsi a tutti gli effetti nuovi innesti. Si tratta di Eros Nieri, trascorsi, andando a ritroso, in Fornacette, Cascina e Navacchio Zambra. Kevin Ngabeth, precedentemente al Villejouf (Francia) e al Montelupo Fiorentino. Prima ancora in Camerun, suo paese. Luca Gori (trascorsi in Fornacette, Pisa Academy e Navacchio Zambra). Andrea Giaffreda (Calci, Cascina, San Frediano).

PRIMI ARRIVI. I primi arrivi “freschi” sono invece Mattia Bertini, che arriva a titolo definitivo dall’Urbino Taccola di Uliveto (l’anno scorso era in prestito al Latignano), società termale con la quale continuano i contatti per girare al CEP due – tre giovani di prospettiva da mandare un anno a farsi le ossa giocando con continuità. I movimenti si stanno sviluppando grazie ai buoni rapporti tra i due sodalizi.

DUE ARRIVI DA LONTANO. Dal Gambia arriva il difensore Lamine Sonko, reparto che sarà puntellato anche da Biagio Branca. Difensore quest’ultimo con trascorsi nella salentina ASD Gaglianica (Lecce) con la quale si era fermato al settore giovanile, poi trasferitosi a Pisa per motivi di studio.

CONFERME PER IL MISTER. Per completare la campagna di rafforzamento ora le attenzioni saranno spostate su giocatori con qualche anno e qualche stagione sportiva in più sulle spalle. Ovviamente la panchina sarà ancora affidata a Rossano Michelotti, coadiuvato da Cristian Sardi.

PRIME CESSIONI. In uscita invece Patacchini, Giorgi A Giorgi J, Zjana e Foschi, quest’ultimo per ragioni personali, ma pronto a riaggregarsi se gli impegni glielo consentiranno. Per quanto riguarda Yankuba si trova al momento in Lombardia, vicino Milano, per ragioni di lavoro.

L’inizio della preparazione per la Popolare Cep è programmato verso la fine di agosto.

Loading Facebook Comments ...
By