Porta a Lucca, il fosso del Bargigli sarà collegato all’impianto idrovoro dei Passi. Oltre 2 milioni di investimento

PISAPorta a Lucca è una delle zone più basse della città e per questo in caso di pioggia ha sempre sofferto più di altri quartieri.

La situazione è cambiata qualche anno fa con la realizzazione di un primo grande intervento di sicurezza idraulica che ha visto l’installazione di due pompe ai Passi per spingere l’acqua del reticolo idraulico verso il fiume Morto, con un canale adduttore tra l’impianto idrovoro e il fosso delle Palazzine e l’impianto di sollevamento ausiliario sul fosso del Bargigli. Si è trattato del I lotto di lavori del progetto di sicurezza idraulica di Pisa nord, un’opera che ha migliorato molto la risposta della rete in caso di forti piogge.

Per aumentare la sicurezza idraulica il progetto deve essere completato con ulteriori due lotti. Per questo motivo l’Amministrazione Comunale ha stanziato oltre 2 milioni di euro, grazie ai proventi dell’imposta di scopo, per continuare con il secondo lotto di lavori che prevede la realizzazione della nuova fognatura per il collegamento del fosso Bargigli al canale adduttore dell’impianto idrovoro de I Passi. Questo intervento aumenterà la sicurezza nella zona compresa tra via Tino di Camaino e via XXIV Maggio. Il 2 novembre si chiude la gara per l’assegnazione dei lavori e a seguire, dopo le procedure per l’aggiudicazione e per la firma dei contratti, il tempo dell’intervento previsto è di 265 giorni.

L’ultimo lotto riguarderà l’aggiunta di tre pompe all’idrovora dei Passi e un fosso che va dall’idrovora dei Passi a via Firenze e aumenterà la sicurezza dell’area fra via XXIV Maggio e via del Brennero. Intanto sono quasi terminati i lavori attualmente in corso per l’istallazione delle pompe fisse in via Vecchia Lucchese che metteranno in sicurezza l’area tra via Lucchese e la caserma dei paracadutisti.

By