Porto di Marina: la grande festa rimandata al 30 giugno. Le prime imbarcazioni entreranno il 15

PISA – Quando il 30 giugno il porto turistico di Marina di Pisa sarà inaugurato, ci saranno già una cinquantina di barche ormeggiate, segno che, ancor prima di vedere ufficialmente la luce il porto è già realtà.

Ad esclusione di alcune rifiniture, come le pavimentazioni dei camminamenti, il porto è finito e un catamarano tedesco, a sorpresa, ha fatto già il suo ingresso una settimana fa.

Un immagine del porto di Marina di Pisa (Foto Mattia Bigongiali)

«Il 15 giugno entreranno le prime imbarcazioni – spiega Stefano Bottai, amministratore delegato della Boccadarno Porto di Pisa – il 30 faremo l’inaugurazinoe ufficiale, con le autorità e, si spera, tantissima gente come per il 16 febbraio». Appuntamento quindi per domenica 30 giugno alle ore 9.30 quando il galeone rosso della Repubblica Marinara di Pisa farà il suo ingresso trionfale. Il pubblico sarà alloggiato in tre punti d’osservazione (molo nord, via Maiorca e piazza sud), ma ci saranno maxi schermi per permettere a tutti di seguire l’evento.

Sarà rappresente una nutrita rappresentanza del Governo: hanno infatti confermato la loro presenza il Ministro dello Sviluppo Economico, Zanonato, dell’Ambiente, Orlando, e dell’Istruzione Carrozza, sintomo dell’attenzione nazionale che circonda questo evento.

«È una grande sfida vinta, un vero miracolo in anni difficili come questi – commenta il sindaco Filippeschi – è un salto di qualità non solo per la città ma per tutta la Toscana ed è una spinta per le attività della nautica. Non ci sono in Italia al momento altre realtà di sviluppo come la nostra». Pisa deve continuare a puntare sulla nautica: «se la Regione deciderà per la navigabilità dell’Arno si apriranno scenari fin ora inimmaginabili – continua Filippeschi – il porto ci impone una cultura nuova, una cultura della nautica, e non dobbiamo farci trovare impreparati».

You may also like

By