Poste Italiane, l’impegno nei piccoli comuni della Provincia di Pisa

PISA – Un nuovo Atm Postamat, ventisette uffici postali dotati di wifi gratuito, tre uffici postali più sicuri grazie all’attivazione del nuovo kit di videosorveglianza, barriere architettoniche abbattute in sei strutture della provincia, ventotto nuove cassette rosse, due interventi in importanti località turistiche. Sono i sessantasette interventi che Poste Italiane ha realizzato nel 2019 in provincia di Pisa nell’ambito del percorso di miglioramento dedicato ai Comuni italiani con meno di cinquemila abitanti. I dati sono stati presentati a Roma lunedì scorso dall’amministratore delegato di Poste Matteo Del Fante.

Dimostrazione tangibile di come l’azienda sia la rete più capillare d’Italia per collegare il territorio alle istituzioni e ai servizi centrali del Paese.

“Poste Italiane – ha detto l’AD Matteo Del Fante – ha realizzato gli impegni assunti nel 2018 con i piccoli Comuni grazie alla dedizione delle persone che lavorano in azienda e alla proficua collaborazione instaurata con il territorio e con le istituzioni locali. Siamo consapevoli dell’importanza strategica della presenza capillare di Poste e della nostra capacità di collegare i territori alle istituzioni e ai servizi erogati centralmente: la nostra azienda accorcia le distanze, agevola le relazioni, direi che è una sorta di intermediario tra le diverse aree del Paese.  E’ giunto ora il momento di compiere una nuova tappa, arricchendo le iniziative realizzate e confidando nel fatto che i progressi conseguiti costituiscono una testimonianza della comune capacità di lavorare al servizio dell’Italia, favorendone lo sviluppo, la coesione sociale e territoriale”. 

By