Potere al Popolo, elezioni amministrative ed europee. Incontri e assemblea pubblica

PISA – In occasione dell’avvicinarsi delle elezioni amministrative, in Valdera e provincia di Pisa, come in tutta Italia, delle delegazioni di rappresentanti locali di Potere al Popolo, autorizzati dagli aderenti all’assemblea territoriale, stanno incontrando persone e gruppi nei vari territori dove ci saranno le elezioni comunali, Casciana Terme Lari, Crespina Lorenzana, Pontedera, Ponsacco, Santa Croce, San Miniato, Calcinaia, Volterra, Montopoli, Peccioli, ma anche a Fucecchio per vicinanza, sia perche’ a volte chiamati, sia perché comunque interessati alle diverse situazioni nei vari comuni e alla vita dei cittadini che queste influenzeranno.
Le delegazioni riporteranno gli esiti dei colloqui descrivendo le situazioni, le possibilita’ e le proposte, e volta volta verra’ deciso dall’assemblea pubblica poi l’opportunita’ di presentarci da soli, presentare candidati e partecipare a una lista civica, appoggiare una lista civica, non presentarsi per mancanza di rappresentanti al momento su quel comune, o per non ostacolare altre liste comunque valide per contenuti disperdendo i voti.

Il denominatore comune delle scelte saranno comunque i contenuti delle proposte, la credibilità e coerenza dei candidati, l’opposizione al centro-destra, al suo obiettivo di creare una società disumanizzata, cattiva, divisa e egoista, alle sue politiche razziste, fasciste, discriminatorie, ma nella sostanza tutelatrici di interessi economici forti a scapito di quelli delle persone più bisognose e anche dell’ambiente, nonostante gli slogan che propagandano il contrario.

Ma anche l’opposizione a un centro-sinistra che ha portato e porta avanti i soliti principi e provvedimenti del centro-destra, difendendo anche i soliti interessi economici sempre a scapito delle categorie più deboli e bisognose di supporto, tutele e garanzie, ugualmente smantellatore dello stato sociale e spesso ricorrente alle solite modalita’ repressive del dissenso.

Tutto questo mentre anche a livello nazionale stiamo decidendo, con i soliti principi e linee direttive, la modalita’ di partecipazione alle europee con incontri di verifica da far poi ratificare agli aderenti, che hanno gia deciso la partecipazione con un referendum, modalita’ con la quale sono state fatte e saranno fatte sempre tutte le scelte importanti, come ad ora statuto, direttivo nazionale, portavoce nazionale.
Sara’ un periodo denso  di impegni, come sempre stato del resto dalla nascita di Potere al Popolo circa un anno fa, ma anche denso di soddisfazioni perche’ un’occasione per farci conoscere dalle persone, ascoltare i loro bisogni, far conoscere i nostri programmi, cosa stiamo facendo di persona e cosa vogliamo fare quotidianamente sui territori, coinvolgere con piacere chi vorra’ partecipare alle nostre attivita’ a qualsiasi livello in modo da radicarci sempre di piu, e quindi continuare coerentemente il nostro percorso, rispondere  alle esigenze, realizzare e dare concretezza materiale alle motivazioni per cui e’ nato Potere al Popolo, a partire proprio dai nostri territori fino ad arrivare alle tematiche nazionali per poter influenare i processi legislativi.

Nel frattempo e’ ripartita la possibilita’ di aderire a Potere al Popolo e continuano le assemblee pubbliche territoriali a partecipazione e interventi liberi come sempre. La prossima in Valdera sara’ venerdì 22 febbraio dopo cena, e presto saranno comunicati il luogo e le altre informazioni, anche se chiaramente i temi principali saranno le elezioni europee, le elezioni amministrative, e le adesioni.

By