Premiati i cortometraggi vincenti dello Smallville Festival 2017 a Calcinaia

Calcinaia – Terminato lo Smallmovie Festival 2017 con la vittoria di Francia e Stati Uniti, mentre il Belgio si aggiudica una menzione speciale. E’ stata una competizione internazionale a suon di cortometraggi tenutasi Sabato 18 Novembre a Calcinaia, di fronte a una Sala Orsini gremita.

Un’edizione davvero speciale, come sempre condotta dallo spumeggiante Giacomo Lucarini, che ha saputo celebrare in maniera indimenticabile il primo lustro di vita della manifestazione cinematografica promossa dall’associazione culturale Metrovideo, in collaborazione con l’amministrazione comunale calcinaiola.

Il primo premio per la sezione “Short” è andato all’acuto e divertente “Le Mécène” (Il Mecenate), opera del regista francese Lionel Auguste. La vetta della classifica per quanto riguarda la sezione horror, genere che rappresenta il “marchio di fabbrica” dell’intero Festival, è invece stata conquistata dal corto “Chateau Sauvignon! Terroir”, realizzato oltreoceano da David E. Munz  e Maire Seance. Anche se non è salito sul podio, il Belgio ha avuto comunque la sua parte, grazie alla menzione speciale attribuita a Lora D’Addazio, autrice di “Juliette” un cortometraggio d’animazione a tema horror.

“La qualità dei corti aumenta di anno in anno – affermano gli organizzatori Francesco Picone e Simone Lagi -: tecnicamente, le 22 opere in gara, che abbiamo selezionato su oltre 130, sono praticamente perfette. Abbiamo dunque deciso di dare priorità alla trama, all’originalità dell’idea”.

“Ringraziamo il Comune di Calcinaia – continuano – perché crede in questo Festival, dedicato al cinema indipendente internazionale e ai giovani registi, fin dalla sua nascita. La nostra gratitudine va anche ai nostri main sponsor, la Banca di Pisa e Fornacette e Toscana Energia. Ci complimentiamo infine con la nostra giuria, composta dalla giornalista Laura Martini, dal regista Ivan Zuccon, dai critici e giornalisti Gianluca Pelleschi e Real Montecucco, che hanno messo a disposizione tempo e competenze per scegliere accuratamente le opere migliori da premiare”.

A portare i saluti dell’amministrazione comunale di Calcinaia l’assessore alle politiche giovanili, Beatrice Ferrucci. “Il successo di questa manifestazione – spiega – si riconferma di anno in anno in qualità e quantità. Sono infatti sempre di più e sempre più belle le opere in concorso, così come sono sempre più numerosi gli spettatori e le spettatrici che accorrono numerosi nella giornata conclusiva del Festival, intenzionati a non perdere nemmeno uno degli short movies selezionati e proiettati. Con questa iniziativa vogliamo dare un’occasione di crescita e visibilità ai giovani registi di tutto il mondo che si affacciano alle porte di questo complesso mestiere, ma anche l’opportunità ai giovani del nostro territorio di entrare in contatto con il genere del cortometraggio e con il panorama del cinema indipendente internazionale”.

A elargire consigli a chi ha appena iniziato o intende intraprendere la strada del cinema un ospite e giurato d’eccezione, il celebre regista italiano Ivan Zuccon. L’autore di opere horror come “Colour From the Dark”, “The Shunned House” e “Wrath of the Crows”, nonchè il montatore del regista Pupi Avati, è infatti stato lo special guest della serata. “Occasioni come quella offerta dallo Smallmovie Festival – dichiara – sono un ottimo banco di prova e un’ottima vetrina per i giovani registi, così come può esserlo la rete, strumento che permette di veicolare un’opera con più facilità e in modo trasversale”.

A riconoscere il pregio di questa iniziativa è stato anche “Italive.it”, portale promosso da Codacons, Autostrade per l’Italia e Coldiretti dedicato agli automobilisti e agli eventi più significativi che si svolgono sul territorio nazionale. Lo Smallmovie Festival è stato addirittura ammesso alle votazioni per il “Premio Italive 2017”. I voti possono essere espressi a questo link: http://www.italive.it/evento/25974/smallmovie-festival.

By