Premiati gli studenti del “Workshop “Growin’ up in public” alla biennale di Pisa.

Pisa – Questa mattina c’è stata grande partecipazione da parte degli studenti dell’Università di Pisa al Bastione Sangallo per la presentazione dei risultati del Workshop “Growin’ up in public” (curato dall’Associazione LP e dal prof. Luca Lanini per il DESTEC), giunta alla sua seconda edizione con il temadel rapporto tra Pisa e l’acqua. Presente all’incontro al Padiglione Pisa il prof. Lanini e l’Assessora all’urbanistica Ylenia Zambito. Per LP è intervenuto l’architetto Massimo Del Seppia. I progetti di oltre trenta studenti, provenienti da tutta Italia e selezionati in base a una call pubblica, sono stati sottoposti a un jury composto da Fernanda De Maio (IUAV), Giovanni Multari (Federico II) e Massimo Ferrari (Politecnico di Milano).

In sette giorni, durante la Biennale di Architettura di Pisa, i ragazzi hanno lavorato insieme a sette giovani tutors per approfondire alcune questioni legate all’architettura della città e dell’acqua, che la comunità pisana pone come rilevanti. Quattro i temi del workshop: “Il fiume Arno da Putignano alle Piagge” (tutor FERDINANDO CARDELLA, DANIELE MARSILI); “La città murata, Ponte della Vittoria- Ponte della Cittadella” (tutor FABIO CANDIDO); “Ponte della Cittadella – Porto di Pisa” (tutor ANNUNZIATA DE COMITE, FRANCESCA SERPA di Arscape); Sistema litorale pisano (tutor ENRICO BASCHERINI, CATERINA CALVANI, LINA MALFONA, LUCIA GIORGETTI, GIULIA LENZIARDI).

Ecco i nomi degli studenti che hanno partecipato al workshop: per il tema 1 Andrea Marchi, Chiara Chioni, Beatrice Paoli, Elisabetta Coni, Sara Di Nasso; per il tema 2 Anna Paola Montagner, Pierangelo Piceci, Francesca Di Gennaro, Caterina Secchi, Adele Campi; per il tema 3 Silvia Baroni, Stefano D’Amato, Paola Iacovone, Carlotta Toncelli, Silvia Ancilotti, Sara Nardi Marmeggi, Sara Ferrarotto, Giovanna Maria La Fauci, Aurora Capantini; per il tema 4 Federico Mara, Camilla Pica, Ursula Leonardi,  Martina Pratesi, Filippo Rossi, Letizia Petrioli, Marina Fontani, Francesca Hengens, Flavia Guttadauro, Stefania Paolillo.

 

By