Premiati per studi innovativi due giovani ortopedici in formazione in Aoup

PISA – Due medici della Scuola di specializzazione in Ortopedia e Traumatologia diretta dal professor Rodolfo Capanna sono stati premiati per i loro studi in occasione di due importanti congressi ortopedici.

La dottoressa Veronica Zarra ha vinto il “Jacques Duparc Award”, premio in denaro come miglior poster durante il congresso Europeo Efort (European federation of national associations of orthopaedics and traumatology), svoltosi a Barcellona dal 30 maggio al 1 giugno. Il poster verteva su uno studio sperimentale, condotto in collaborazione con il Cnr e l’Istituto di Fisiologia clinica, sulla correlazione tra alcuni isoenzimi e la qualità ossea in pazienti operati per frattura di femore e pazienti operati per artrosi d’anca. Scopo della ricerca è dimostrare una correlazione per poter avere migliori qualità di diagnosi ed eventualmente cura per l’osteoporosi.

Il dottor Fabio Cosseddu, invece, è stato premiato come migliore relazione tenuta durante il congresso Sotimi (Società di ortopedia e traumatologia dell’Italia meridionale ed insulare) e vincitore di corso cadaver Lab, svoltosi a Foggia l’8 e il 9 giugno. La relazione verteva sull’utilizzo di protesi di bacino custom made, ossia personalizzate per pazienti sottoposti a interventi chirurgici di resezione di bacino per tumori primitivi o secondari dell’osso oppure in pazienti sottoposti a chirurgia di salvataggio dell’arto dopo multipli interventi di protesi d’anca. L’esperienza maturata dall’èquipe dell’Aoup in questo settore è una delle più ampie in Italia

By